thumbnail Ciao,

Il club capitolino ha pubblicato una nota sul proprio portale promettendo battaglia: "Confidiamo si possa ricostruire in modo più puntuale quanto accaduto".

La UEFA vuole dare un taglio netto a razzismo e discriminazioni negli stadi. La dimostrazione viene dalla decisione nei confronti della Lazio, che dovrà giocare a porte chiuse le prossime due gare di Europa League (o in alternativa ottavi contro lo Stoccarda e primo impegno europeo del prossimo anno).

"La S.S.Lazio S.p.A., in riferimento alla sanzione inflitta dagli organi della Uefa per la partita Lazio-Borussia Monchengladbach, pur nel rispetto delle decisioni assunte, conferma l’eccessività della pena irrogata in riferimento alla reale ricostruzione di quanto avvenuto nel corso della gara".

E' attraverso il proprio sito internet che la società biancoceleste promette di dare battaglia: "Confida nel fatto che gli organi di appello potranno ricostruire in modo più puntuale gli avvenimenti accaduti, anche alla luce della documentazione proveniente dagli organi preposti alla tutela della sicurezza dello stadio".

Patron Claudio Lotito ha parlato a 'Sky Sport': "Da quando sono presidente ho messo a repentaglio la mia incolumità per eliminare certi fenomeni. Faremo ricorso, come fa un ispettore a contare duecento tifosi che fanno determinate cose, tra l'altro in uno stadio con migliaia di sostenitori? Vedremo le riprese televisive".
Final
Sevilla FC Sevilla
v
SL Benfica Benfica
#B1with_Sevilla
#B1with_Benfica

Sullo stesso argomento