thumbnail Ciao,

"Adoro la città, sarà divertente" dice il centrocampista Kvist. Gli fa eco il ds Bobic: "La Capitale è bellissima, anche il nostro allenatore è entusiasta di giocarci".

Non si può dire che sia nata sotto i migliori auspici, la doppia sfida tra Lazio e Stoccarda valevole per gli ottavi di finale di Europa League. Gli incidenti provocati dai tifosi biancocelesti prima del match di ritorno col Borussia Mönchengladbach potrebbero portare alle porte chiuse. Ma in Germania non si preoccupano.

Vari elementi del club teutonico mostrano infatti entusiasmo verso la prospettiva di giocare a Roma. Come il centrocampista William Kvist, che al sito dell'Uefa dice: "Adoro la città, sono contento di andare a giocarci, sarà più divertente che andare a Mönchengladbach. E poi la Lazio è una grande squadra".

Il portiere Sven Ulreich è fiducioso sull'esito della doppia sfida. Il numero 1 dice al sito del quotidiano tedesco 'Kicker': "Speriamo di poter ottenere un risultato positivo già a Stoccarda, per poi conquistare la qualificazione a Roma".

Infine, tocca al ds ed ex (storico) attaccante Fredi Bobic: "La Lazio è un avversario prestigioso - dichiara - Roma è una città incredibile, e il nostro allenatore Bruno Labbadia è entusiasta di affrontare questo viaggio".
Final
Sevilla FC Sevilla
v
SL Benfica Benfica
#B1with_Sevilla
#B1with_Benfica

Sullo stesso argomento