thumbnail Ciao,

Inter, dopo il Cluj c'è l'ostacolo Tottenham di André Villas-Boas che rivela: "Grande match, possiamo batterli"

Per i nerazzurri negli ottavi di Europa League ci sarà l'ostacolo 'Spurs’, allenati dall' ex tecnico di Porto e Chelsea che promette già battaglia: "Noi ci crediamo".

Superato il turno in Europa League, l’Inter incassa i complimenti delle rivali concorrenti. A cominciare da Paulo Sergio, tecnico del Cluj, battuto anche a domicilio con un secco 0-3 nel match di ritorno dei sedicesimi.

Alla stampa rumena il portoghese si è inchinato al gioco dei nerazzurri: “Loro hanno creato tre-quattro occasioni e hanno segnato tre goal. Questo lo fanno solo le grandi squadre, mentre noi non abbiamo sfruttato le numerosi occasioni”.

Dalla Romania all’Inghilterra il passo è breve. Il prossimo 7 marzo è infatti in programma la sfida degli ottavi contro il Tottenham al 'White Hart Lane'. Il tecnico degli ‘Spurs’, André Villas-Boas non vede l’ora si disputare un match ad alto tasso tecnico.

Il portoghese di sicuro venderà cara la pelle: “La qualificazione è meritata – ha spiegato ai microfoni inglesi, al termine del match pareggiato in extremis a Lione - Adesso ci sarà l'Inter, avversario che merita grande rispetto. Sarà un grande match per noi e per i nostri tifosi, vogliamo ricreare l'atmosfera del 2010. Noi ci crediamo”.

Final
Sevilla FC Sevilla
v
SL Benfica Benfica
#B1with_Sevilla
#B1with_Benfica

Sullo stesso argomento