thumbnail Ciao,

L'accoltellamento dei tre tifosi del Gladbach potrebbe costar caro al club biancoceleste: la Uefa sta infatti valutando se squalificare l'OIimpico per la gara con lo Stoccarda.

Festa per la qualificazione rovinata. La Lazio, infatti, rischia di dover giocare l'ottavo di finale di Europa League contro lo Stoccarda in un Olimpico tristemente vuoto. L'accoltellamento dei tre tifosi del Gladbach potrebbe convincere l'Uefa a rendere esecutiva la squalifica del campo, già sospesa con la condizionale dopo l'assalto ai tifosi del Tottenham.

Lotito, però, non pensa troppo a questa eventualità e minimizza: "Ma non creerei falsi allarmismi. Ho parlato con la polizia, in due casi non si tratta neppure di accoltellamenti, mentre un terzo ha subito "solamente" una puncicata al gluteo. Ora si tratta di capire chi sono gli autori, se sono riconducibili alla tifoseria organizzata", le parole del patron laziale riportate dalla 'Gazzetta dello Sport'.

Diverso il pensiero del sindaco Alemanno: "I violenti vanno isolati. E' inammissibile che tre tifosi del Borussia siano stati accoltellati dagli ultrà della squadra avversaria". Il primo cittadino romano ha criticato anche l'incivile comportamento dei tifosi tedeschi, che hanno riempito il centro storico di bottiglie di birra, usando la Barcaccia del Bernini come cestino.

"Non è accettabile neppure questo - continua il sindaco -  i più bei siti della città sono stati coperti di immondizia". Insomma una sconfitta sia in campo che fuori per i tifosi del Gladbach. Viene automatico chiedersi se a casa loro, in una Germania ricca di senso civico, avrebbero fatto lo stesso.

Sullo stesso argomento