thumbnail Ciao,

L'Inter vince ma Stramaccioni non è molto allegro: "Milito sarà operato, per noi una perdita grandissima"

Il tecnico dell'Inter, Andrea Stramaccioni, ha commentato la vittoria della sua squadra contro il Cluj, in Europa League.

L'Inter ha vinto per 2-0 contro il Cluj, nella gara d'andata dei sedicesimi di Europa League. Una partita ben giocata dai nerazzurri e una vittoria meritata. Ma c'è un'ombra ad offuscarla, l'infortunio di Milito. E' infatti amareggiato per quanto successo al suo attaccante il tecnico nerazzurro Andrea Stramaccioni.

"L'infortunio di Milito ha rovinato questa vittoria - ha detto Stramaccioni ai microfoni di SportMediaset - Si tratta di una distorsione al crociato anteriore collaterale destro, con interessamento della capsula. Roba seria, è una cosa che succede raramente e purtroppo è successa proprio a Diego. Siamo rammaricati, sia sul piano umano che su quello sportivo".

Milito dovrà andare sotto i ferri... "Questo mi ha detto negli spogliatoi il dottor Combi - ha spiegato ancora il tecnico nerazzurro - Faremo ulteriori accertamenti, ma di certo per noi è una perdita grandissima, Oltrettutto, giocando con questo nuovo modulo lui ci servirebbe perchè è l'unico giocatore d'area che abbiamo. Avevamo già preparato una staffetta con Palacio, ma quando ti fai male dopo 7 minuti di gara è proprio sfortuna".

Infortunio di Milito a parte, a Stramaccioni la partita coi rumeni ha regalato solo note positive. La vittoria sì, ma anche la bella prestazione del giovane Kovacic... "Le sue qualità possono vederle tutti - ha detto il mister - Ha esordito con tanta personalità, ha capito subito cosa volevo da lui. Ci ha dato le giuste geometrie, senza dimentira l'assist per il secondo goal di Palacio. Ora dovrò essere bravo io a gestirlo al meglio".

"Stiamo andando bene con i quattro in difesa e i tre a centrocampo - ha spiegato Stramaccioni - Poi in avanti possiamo cambiare in base alla circostanza. Insomma, stiamo trovando la quadratura giusta. Ora dobbiamo solo continuare a lavorare bene come stiamo facendo. In campionato, ora, ci aspetta una partita difficilissima contro la Fiorentina. Andremo, comunque, a Firenze per giocare a viso aperto, perchè su tutti i campi dobbiamo giocare da Inter. Nelle ultime due partite abbiamo subito davvero poco, al contempo creando tanto. Questi sono dei bei passi avanti che stiamo facendo nella costruzione del gioco".
Final
Sevilla FC Sevilla
v
SL Benfica Benfica
#B1with_Sevilla
#B1with_Benfica

Sullo stesso argomento