thumbnail Ciao,

Il tecnico del Napoli non dà già per scontata l'eliminazione della sua squadra dall'Europa League, nonostante il pesante 0-3 subito in casa.

E' stata pesante la sconfitta subita dal Napoli al San Paolo nella gara d'andata dei sedicesimi di Europa League. Il 3-0 a favore del Viktoria Plzen sembra lasciare ben poche speranze ai partenopei in vista della gara di ritorno della prossima settimana. Il mister del club azzurro, Walter Mazzarri, però, è ancora lungi dall'alzare già da ora bandiera bianca.

Mazzarri non vuol pensare ad un Napoli già fuori dalla competizione... "Voglio pensare, invece, al Chelsea lo scorso anno contro di noi (i Blues vinsero per 4-1 la gara di ritorno, dopo aver perso l'andata per 3-1, ndr) - ha detto il tecnico ai microfoni di Sky Sport - Non siamo ancora eliminati, adesso però dobbiamo solo pensare alla partita con la Sampdoria di domenica, poi avremo tre giorni per pensare al ritorno col Viktoria".

"Oggi siamo partiti molto male - ha commentato Mazzarri - Probabilmente il clima soporifero non ci ha aiutato e ci ha fatto perdere la giusta concentrazione. Mi auguro sia stato solo quello. Anche contro la Lazio all'Olimpico siamo partiti in questo modo, è una cosa che deve farci riflettere. Nella ripresa, poi, abbiamo costruito sette palle-goal clamorose ma non siamo riusciti a concretizzare. Loro, invece, con due tiri e mezzo hanno fatto due goal. Era scritto che dovevamo fare questa brutta figura".

E' proprio amareggiato Mazzarri per l'approccio alla partita da parte della sua squadra... "Si vedeva che non siamo scesi in campo con la testa giusta - ha proseguito - Sembrava quasi che il Viktoria fosse una squadra non avrebbe potuto impensierirci. Questo è un approccio sbagliato, non si può scendere in campo come abbiamo fatto oggi".

Mazzarri, poi, non crede che sia un problema dovuto al fatto che i calciatori partenopei abbiano 'scelto' di concentrarsi maggiormente sulla corsa-Scudetto... "Se qualcuno l'ha fatto non me l'ha detto - è il commento del tecnico - I giocatori, invece, hanno sempre sottoscritto le mie parole, ossia che il Napoli deve arrivare il più avanti possibile in ogni competizione. Domani, comunque, parlerò coi ragazzi e sentirò qual è la loro opinione su cosa è successo oggi".

"Insigne? Stava bene e doveva partire titolare, ma l'influenza l'ha bloccato - ha detto ancora Mazzarri - Non posso certo piangere sul fatto che fosse assente, non è perchè mancava Lorenzo che abbiamo perso. Rolando? Ha fatto una grande partita questa sera, il resto della squadra invece non ha reso come ha fatto, ad esempio, contro la Lazio. Al San Paolo c'era un clima particolare, sembrava si fosse sottovalutato l'impegno".
Quarti di finale
Alkmaar Zaanstreek AZ
v
SL Benfica Benfica
#B1with_AZ
#B1with_Benfica
Olympique Lyonnais Lyon
v
Juventus FC Juventus
#B1with_Lyon
#B1with_Juventus
FC Basel 1893 Basel
v
Valencia Club de Fútbol Valencia
#B1with_Basel
#B1with_Valencia
FC Porto Porto
v
Sevilla FC Sevilla
#B1with_Porto
#B1with_Sevilla

Sullo stesso argomento