thumbnail Ciao,

Stramaccioni rischia di non poter contare sui canonici 25 elementi per l'Europa League dopo le varie cessioni.

Quello dell'Inter non è stato sin qui un mercato propriamente da ricordare, ed anche i probabili arrivi di Kuzmanovic e Schelotto non sembrano scaldare troppo i tifosi. Molti erano i nomi che erano stati fatti, al momento però ufficialmente in entrata è arrivato il solo Rocchi, il tutto mentre è andato via Sneijder e si attende solo l'ufficialità del trasferimento di Coutinho al Liverpool.

Quando mancano poche ore alla chiusura del calciomercato di gennaio, Stramaccioni si trova a fare i conti con una rosa che non è stata quindi arricchita, anzi.

Come riportato dalla Gazzetta dello Sport infatti, il tecnico nerazzurro potrebbe trovarsi in difficoltà nello stilare la lista Uefa per l'Europa League che deve essere consegnata entro la mezzanotte di dopodomani. In base al regolamento infatti, è possibile fare solo tre sostituzioni rispetto a quella preparata a settembre.

Nella nuova lista dovrebbero rientrare Chivu, Alvarez, Rocchi, Stankovic e Mariga (che però sembra vicino alla cessione). Chi invece uscirà di sicuro è ovviamente Sneijder, Coutinho e Mudingay che si è rotto il tendine d'Achille.

Tra i 25 devono poi rientrare almeno quattro giocatori cresciuti nel vivaio e quattro che siano cresciuti in settori giovanili italiani. Bianchetti e Romanò sono stati ceduti, Belec può andare al Cesena, resta quindi il solo Obi. Per i giocatori cresciuti in vivai italiani restano invece Cassano, Ranocchia, Benassi e Catellazzi che è infortunato.

Qualora fosse impossibile inserire giocatori di uno dei sue gruppi si perderebbe un giocatore in lista e quindi Stramaccioni rischia di non poter contare sui canonici 25 elementi per l'Europa League.

Sullo stesso argomento