thumbnail Ciao,

Vista la sospensione, la Lazio potrà avere l'appoggio dei propri tifosi nel prossimo match europeo contro il Gladbach. La sanzione scatterà in caso di nuovo episodio analogo.

L'Uefa ha deciso di infliggere alla Lazio un turno a porte chiuse in campo europeo. La decisione, presa dalla Commissione Disciplinare del massimo organismo calcistico continentale, è relativa ai cori razzisti intonati da una parte della tifoseria biancoceleste in occasione del match di Europa League del 22 novembre scorso contro il Tottenham.

La pena, però, non sarà immediatamente esecutiva, ma scatterà al ripetersi della situazione. Dunque gli uomini di Petkovic potranno tranquillamente godere dell'appoggio dei propri tifosi in occasione del prossimo match casalingo europeo, contro il Borussia Moenchengladbach, valido per il ritorno dei sedicesimi di Europa League.

La sentenza sul club biancoceleste, che è stato giudicato recidivo, dovrebbe essere ufficializzata in giornata, o al massimo all'inizio della prossima settimana.

Nessuna sanzione, invece, come previsto, per l'aggressione ad alcuni tifosi inglesi avvenuta alcune ore prima dell'inizio della partita con gli Spurs, peraltro verificatasi in una zona distante dallo stadio 'Olimpico'.
Final
Sevilla FC Sevilla
v
SL Benfica Benfica
#B1with_Sevilla
#B1with_Benfica

Sullo stesso argomento