thumbnail Ciao,

Il cattivo comportamento dei tifosi azzurri durante la gara contro il Dnipro aveva portato alla denuncia del Napoli presso la Uefa.Ora il verdetto:niente squalifica, solo una multa

Il San Paolo è stato graziato dalla Uefa. Lo scorso 8 novembre, durante il match contro il Dnipro valido per l’Europa League, i tifosi del Napoli avevano introdotto e lanciato dei fumogeni. L’accaduto venne denunciato dai delegati Uefa e l’organismo di controllo si era riunito il 22 novembre.

A distanza di due mesi la decisione della Uefa è stata resa nota: 60 mila euro di multa. San Paolo graziato e gli spettri della gara a porte chiuse allontanati. Quindi il 14 febbraio l’andata dei sedicesimi di finale di Europa League contro il Viktoria Plzen si giocherà regolarmente.

La sanzione di 60 mila euro permette al Napoli di poter usufruire ancora di quel beneficio di sospensione di 5 anni ottenuto a seguito dei provvedimenti scaturiti dal comportamento dei tifosi il 26 ottobre contro l’Aik Solna. La decisione originaria  era quella di sospendere il campo per un turno insieme ad un’ammenda di 150 mila euro. Situazione  infine scongiurata.

Final
FC Dnipro Dnipropetrovsk Dnipro
v
Sevilla FC Sevilla

Sullo stesso argomento