thumbnail Ciao,

Il segretario dell'Uefa, Gianni Infantino, rassicura momentaneamente gli azzurri sul rischio penalizzazione in Europa League. Poi avverte: "Il caso è delicato, lo valuteremo".

Il Napoli trema, l'Uefa prova a rassicurarlo. Dopo la penalizzazione subita in campionato per i noti fatti di Scommessopoli, gli azzurri adesso potrebbero infatti rischiare pesanti sanzioni anche in ambito europeo.

Il segretario generale dell'Uefa, Gianni Infantino, a margine del sorteggio di Europa League, ha provato a tranquillizzare, almeno momentaneamente, la società campana: "È ancora troppo presto per parlare di possibili sanzioni a livello europeo. Prima di prendere una decisione dobbiamo aspettare che si esprimano tutti i gradi di giudizio. La società partenopea fa parte del sorteggio di Europa League senza alcuna limitazione".

Poi Infantino apre però ad un possibile provvedimento futuro, nel caso in cui le responsabilità del club dovessero essere accertate anche dopo l'ultimo grado della giustizia sportiva italiana: "Quello del Napoli è comunque un caso difficile che necessita di essere valutato con accuratezza".

Sullo stesso argomento