thumbnail Ciao,

Il portiere dell'Udinese si rammarica per la sconfitta dei suoi: "Abbiamo tenuto botta contro una blasonata come il Liverpool, sfortunati sul goal. Meritavamo di più".

Sul primo goal si è visto passare il pallone beffardo sotto le gambe, ma poi Daniele Padelli si è riscattato con una grandissima prestazione che ha costretto il Liverpool a faticare più del previsto per portarsi a casa i tre punti dal Friuli. Il numero 25 dell'Udinese ha commentato così la sconfitta ai microfoni di 'Sky Sport'.

"Ci abbiamo creduto, volevamo fare un gran risultato - dichiara - . Non ci ripaga dei tanti sforzi, abbiamp preso un goal sfortunato. Ottima partita, abbiamo tenuto botta contro una blasonata come il Liverpool. Non sono venuti qui a passeggiare, dovevano vincere".

Con due grandi parate ha negato il raddoppio ad un certo Luis Suarez: " E' un top player, non sarebbe nei Reds altrimenti. E' un grande giocatore. Il diverbio? Cose di campo, una spinta di più, una di meno. Si è sistemato tutto subito".

Nella stagione 2006/2007 un giovanissimo Padelli militava proprio nei Reds, con cui ha giocato soltanto 90 minuti della gara pareggiata 2-2 con il Charlton. Chissà se la sua carriera non sarebbe potuta essere diversa..."Forse ho sbagliato qualcosa, penso che quando ero più giovane credevo di poter fare di più. Essere a Udine è comunque una grande cosa - conclude - , sono contento qui".
Final
Sevilla FC Sevilla
v
SL Benfica Benfica
#B1with_Sevilla
#B1with_Benfica

Sullo stesso argomento