thumbnail Ciao,

Di Natale anticipa le feste per i tifosi dell'Udinese: "Voglio tornare in Europa in bianconero, se non quest'anno, il prossimo..."

Nel 2014 scardà il contratto con il club bianconero, il bomber di Guidolin finirà la carriera in Friuli: "Nel 2015 non mi sopporterà più nessuno, meglio smettere qui".

Vigilia di Europa League per l'Udinese di Francesco Guidolin e Antonio Di Natale, intervenuti in conferenza stampa prima dell'ultima sfida europea per i friulani. Eliminati anzitempo, l'attaccante e l'allenatore sperano di poter tornare a giocare infrasettimalmente anche in futuro.

"Spero di giocare ancora in Europa. Manca ancora un anno e mezzo alla scadenza del contratto. Nel 2014 meglio smettere qui, nel 2015 non mi sopporterà più nessuno..." ha scherzato il capitano bianconero.

"Quest'anno pensiamo prima al campionato, dobbiamo prima di tutto uscire da questa situazione. Mi piacerebbe prima di smettere di fare questa competizione".


Si giocherà comunque l'infrasettimanale, la Coppa Italia: "Ci teniamo tutti. Il 19 sarà una partita importante per noi, se ce la facciamo speriamo di arrivare in finale. Ci puntiamo molto, anche il mister ha voglia di vincere qualcosa".

E' previsto poco pubblico: "Domani si gioca alle 19 e la gente lavora. Poi c'è crisi. Speriamo vengano in più allo stadio, ma va bene anche così. Mio erede? Non è facile, ci sono tanti bravi. Spero che qualcuno faccia quello che ho fatto io".

"Campionato? Io cerco sempre di dire di fare subito i 40 punti. Poi ci si diverte. Io credo che se in queste ultime tre partite facciamo qualche punto e chiudiamo a 25/26 ce la possiamo giocare".
Final
Sevilla FC Sevilla
v
SL Benfica Benfica
#B1with_Sevilla
#B1with_Benfica

Sullo stesso argomento