thumbnail Ciao,

Il Presidente della Federcalcio ha scritto una lettera al collega inglese in cui chiede scusa per quanto avvenuto e promette che farà di tutto per far emergere la verità.

Non si è fatta attendere la risposta di Giancarlo Abete per il 'fattaccio' accaduto a Roma in occasione del match tra Lazio e Tottenham. Il presidente della Federcalcio ha voluto scusarsi esprimendo piena solidarietà per i supporter degli 'Spurs', vittime di 'un'inqualificabile aggressione'.

Questo è il contenuto della lettera che ha inviato al collega presidente della Federcalcio inglese, David Bernstein: "Ancora una volta purtroppo il calcio è stato l'occasione per un gruppo di delinquenti di dare sfogo alla propria follia razzista e antisemita, dato che e' stato indiscutibilmente questo il movente di un'aggressione che danneggia l'immagine del nostro calcio e non corrisponde alla tradizione di ospitalita' e di accoglienza della città di Roma".

"Ho già avuto modo di esprimere pubblicamente, insieme alle autorità politiche e cittadine, la mia ferma condanna e il mio sdegno personale e istituzionale per i fatti accaduti e La prego di porgere le nostre scuse all'intera tifoseria del Tottenham e, in particolare, alle famiglie delle persone coinvolte".

"Seguirò con attenzione gli sviluppi delle indagini - ha promesso Abete - e rimango fin d'ora a disposizione per qualsiasi approfondimento fosse necessario e per ogni eventuale esigenza''.
Final
FC Dnipro Dnipropetrovsk Dnipro
v
Sevilla FC Sevilla
#BEONEWITH_DNIPRO
#BEONEWITH_SEVILLA

Sullo stesso argomento