thumbnail Ciao,

Il capitano della Lazio festeggia la qualificazione ai sedicesimi di Europa Leage, e spiega: "Adesso vogliamo arrivare primi nel girone. Scommessopoli? Sono tranquillo".

Il pareggio interno contro il Tottenham consegna le chiavi di accesso ai sedicesimi di Europa League alla Lazio. Stefano Mauri però non si esalta, e punta deciso al primato del girone.

L'incontentabile capitano biancoceleste, intervenuto ai microfoni di 'Mediaset Premium', spiega: "Abbiamo passato il girone è vero, ma adesso è importante arrivare primi. Vedremo di fare risultato nell'ultimo turno".

Quindi Mauri analizza il match pareggiato contro gli inglesi: "Oggi la palla non è entrata, abbiamo rischiato solo su calci piazzati. Ci prendiamo comunque questo pareggio che ci consente di essere ancora primi nel girone".

Il centrocampista laziale si mostra sereno sul fronte Scommessopoli, e spiega: "Ormai ho fatto l'abitudine agli interrogatori, sono tranquillo e lo dimostro in campo".

Infine ecco l'omaggio di un campione di oggi ad un mito di ieri, Paul Gascoigne, presente in tribuna in occasione della gara di stasera: "Gascoigne è stato un grande personaggio e grande campione, il tributo di oggi dimostra l'amore della gente verso di lui".

Sullo stesso argomento