thumbnail Ciao,

Il tecnico dell'Udinese ha parlato nell'immediato post-partita con l'Anzhi: "Non siamo stati abbastanza bravi, ma le annate non sono sempre positive. Contraccolpo? Lo escludo".

La sconfitta di Mosca contro l'Anzhi ha cancellato anche le ultimissime speranze di qualificazione dell'Udinese ai sedicesimi di Europa League. A fine gara Guidolin, intercettato dai microfoni di 'Sky Sport', ha commentato a caldo l'eliminazione.

"Usciamo con orgoglio - ha dichiarato - , avevamo un girone duro, ma la doppia sconfitta con gli Young Boys è stata decisiva. Dispiace perchè sia gli svizzeri che l'Anzhi erano avversari alla nostra portata. Potevamo sicuramente fare meglio, ma non siamo stati abbastanza bravi ed i demeriti sono tutti nostri".

Basta è uscito per infortunio - si teme per una frattura allo zigomo - , adesso le assenze cominciano a diventare tante..."Dobbiamo andare avanti con queste forze sino alla fine dell'anno. Spero di recupero a breve sia Benatia che Pinzi, mentre per altri ci vorrà più tempo. Muriel, per esempio, potrà darci una grande mano una volta ristabilito".

Martedì c'è la difficile gara dell'Olimpico con la Lazio, Guidolin non teme però contraccolpi in stile Champions: "Quella è stata un brutta botta, difficile da smaltire. Questa è diversa, è un passaggio a vuoto; dispiace ma putroppo è andata così. Non sempre le annate possono essere positive. Adesso pensiamo a fare bene in campionato, che è il nostro obiettivo prioritario".
Final
Sevilla FC Sevilla
v
SL Benfica Benfica
#B1with_Sevilla
#B1with_Benfica

Sullo stesso argomento