thumbnail Ciao,

Il centrocampista brasiliano è convinto che la squadra di Petkovic possa ottenere grandi risultati anche in Coppa: "Dobbiamo scendere in campo con la voglia giusta".

La Lazio si rituffa sull'Europa League, dopo aver fermato la Juventus in campionato. Il brasiliano Hernanes si sta ritagliando un ruolo sempre più da leader nella squadra di Petkovic. Intervistato da 'Lazio Style Radio', ha voluto caricare i compagni prima dell'importante impegno contro gli inglesi del Tottenham.

"Abbiamo buone sensazioni - ha affermato 'Il Profeta' - arriviamo da risultati positivi in campionato. Dovremo scendere in campo con la voglia giusta, per vincere e conquistare il primo posto nel girone e poi è sempre bello giocare partite come queste. L'anno scorso ci siamo qualificati soffrendo, invece quest'anno vogliamo che sia diverso. La Lazio deve tornare al top a livello internazionale, per questo scenderemo in campo con l'atteggiamento giusto".

Giovedì la Lazio vuole fare risultato contro una squadra di grande blasone come gli Spurs. "Loro sono forti, hanno grande presenza fisica alla quale abbinano una buona tecnica. A Londra ci hanno messo in difficoltà, ma se in casa giochiamo come sappiamo, palla a terra, possiamo metterli in difficoltà noi".

Con il bosniaco Petkovic in panchina, il centrocampista sta riuscendo a rendere al meglio, dopo le incomprensioni tattiche avute con Reja. "Quando sono arrivato, ho parlato con Reja e gli avevo detto che la mia posizione era quella di 'volante'. - ha spiegato il profeta - Lui, però, mi ha detto che mi preferiva trequartista e io avevo accettato la sfida, anche perché mi piace mettermi in gioco. Ma adesso sono tornato nella mia posizione naturale, gioco più palloni. Mi piace arrivare da dietro, avere la visione totale del campo per poter organizzare il gioco".

Infine sui prossimi impegni in campionato contro Udinese e Parma. "Sarà importantissimo fare bene in queste due partita in casa. - ha detto - Non dovremo sbagliare e fare risultati. E' un'opportunità importante, anche per il morale e per la convinzione di poter lottare per i vertici. Ma non mi pongo obiettivi, dobbiamo pensare di partita in partita. L'anno scorso pensavo che avremmo potuto fare meglio e sono rimasto un po' deluso".
Final
Sevilla FC Sevilla
v
SL Benfica Benfica
#B1with_Sevilla
#B1with_Benfica

Sullo stesso argomento