thumbnail Ciao,

Il tecnico nerazzurro cercherà di centrare stasera la decima vittoria di fila in trasferta, meglio dell'Inter di Mancini del 2006-07. I precedenti col Partizan sono beneauguranti.

A Belgrado per fare la storia. L'Inter di Stramaccioni, impegnata stasera contro il Partizan per il quarto turno di Europa League, potrebbe centrare addirittura la decima vittoria consecutiva in trasferta, tra campionato e coppa. Sarebbe record assoluto, meglio di Mancini, che nel 2006-07 si era fermato a quota 9. In questa stagione i nerazzurri hanno fatto meglio di tutti fuori casa in ambito continentale, avendo soltanto vinto lontano da San Siro (6 vittorie in campionato, 3 in Europa).

Sono 9 anche le vittorie di fila ottenute finora tra serie A ed Europa League, sia in casa che fuori. Il record è di 11 (risalente sempre al 2006-07). Quest'anno soltanto l'Atletico Madrid, che è stato sconfitto sabato scorso dal Valencia, ha fatto meglio, con 13 successi consecutivi totali.

In campionato la formazione di Stramaccioni, che ha vinto sei volte in trasferta, potrà cercare di battere un altro record, anche questo di 9 successi, e anche questo risalente al 2006-07. Per adesso l'Inter ha vinto 7 gare di fila in A, il record è di 17 (ancora del 2006-07).

Battere il Partizan, tra l'altro, porterebbe molto bene, visto che nei due precedenti in cui i nerazzurri si sono imposti sui serbi, hanno poi alzato la Coppa a fine stagione: è accaduto nella Coppa Campioni del '64 e nella Coppa Uefa del '91.

In tema mercato, è da segnalare il viaggio del ds Ausilio a Londra, dove ha assistito ieri al match tra Chelsea e Shakhtar: occhi puntati, in particolare, sui tanti talenti della squadra ucraina, da Willian a Fernandinho, passando per Luiz Adriano e Mkhitaryan.

Sullo stesso argomento