thumbnail Ciao,

Il tecnico azzurro cambierà almeno nove undicesimi rispetto alla formazione scesa in campo domenica col Parma. Intanto da Parigi parla Lavezzi: "Niente come il San Paolo..."

Domani sera a Napoli sarà notte di Europa League. Al San Paolo arriverà l'Aik Solna - la cenerentola del girone che vale tutta intera poco più di 14 milioni - , allora Mazzari si affiderà a chi fino ad oggi ha giocato poco. Rispetto alla partita col Parma, secondo 'Tuttosport',  potrebbero infatti esserci solo due confermati.

Il primo è Aronica, che ha quasi recuperato dall'infortunio alla caviglia e non vede l'ora di accumulare quelle 23 presenze che gli garantirebbero il rinnovo fino al 2014. Ma qual'ora quest'ultimo non ce la dovessere fare, la scelta cadrebbe su uno tra Cannavaro ed Campagnaro.

L'altro sarà lo svizzero Dzemaili, che giocherà in coppia col connazionale Behrami, atteso questo pomeriggio dopo l'allenamento a Castelvolturno in conferenza stampa con Mazzarri. L'undici che scenderà in campo, quindi, è praticamente fatto: in porta ci sarà Rosati, davanti a lui il trio difensivo composto da Gamberini, Fernandez ed Aronica, centrocampo con Dzemaili e Behrami centrali, Dossena e Mesto esterni. Davanti El Kaddouri (all'esordio) a supporto del duo Insigne-Vargas.

Due chicche finali. La prima è il forte interessete degli uomini mercato azzurri per Abdoul Majeed Waris, attaccante classe '91 autro di 18 goal in 21 partite con la maglia del BK Hackenin Svezia. L'altra sono le nostalgiche parole di Lavezzi a 'Sky Sport': "Non ho mai giocato in uno stadio caldo come quello del Napoli. Ho preso la decisione di andare via, è una decisione che ho preso e solo più avanti posso dire se ho fatto una scelta giusta..."
Final
FC Dnipro Dnipropetrovsk Dnipro
v
Sevilla FC Sevilla

Sullo stesso argomento