thumbnail Ciao,

Il tecnico portoghese ha parlato in una delle sue rare interviste dei biancocelesti, prossimi avversari del Tottenham in Europa League: " Sarà una gara difficile e dura".

Disteso per la vittoria del suo Tottenham sul Reading, Villas Boas si è concesso un'intervista alla 'Gazzetta dello Sport', nella quale ha parlato della Lazio che affronterà domani sera nell'esordio di Europa League a White Hart Lane.

"Gara difficile. Il campionato italiano è uno dei più duri al mondo e chi è in testa alla classifica va affrontato con la massima concentrazione", dichiara il tecnico portoghese, che la Lazio non l'ha certo scoperta ora: "Solo chi guarda il calcio con superficialità poteva sottovalutare la Lazio. Ci sono giocatori importanti. Ledesma, ad esempio, è un mio vecchio pallino. Poi c'è Hernanes. Mi aspettavo di ritrovarlo in un club di primissima fascia e invece la Lazio ha fatto bene e tenerlo".

Chi invece ha sopreso AVB è il neo tecnico Petkovic: "Sono sincero: non lo conoscevo. Complimenti: sta marciando molto bene". Mentre Klose poteva addirittura essere dalla sua parte..."Ci era stato offerto dal solito giro di procuratori, ma non c'è mai stata una vera trattativa. Klose è un signor giocatore, ma io ho ottimi attaccanti. Con Defoe, Adebayor e Dempsey posso stare tranquillo".

Infine una batttuta sul calcio italiano che un giorno, chissà, potrebbe anche accoglierlo: "Ora sto benissimo al Tottenham dove si può lavorare a un nuovo progetto. Lo scandalo delle scommesse non vi ha fatto una grande pubblicità, ma sul piano tecnico e tattico è sempre un calcio di vertice. L'Italia è sempre l'Italia. Un grande Paese di calcio".
Final
Sevilla FC Sevilla
v
SL Benfica Benfica
#B1with_Sevilla
#B1with_Benfica

Sullo stesso argomento