thumbnail Ciao,

Contro i capitolini ci sarà il bomber Fajic, connazionale di Lulic: "Non sapevo che nel Mura giocasse un calciatore bosniaco, sono contento. Sarà una sfida interessante".

Sorteggio fortunato. Anzi, fortunatissimo. Tanti gli avversari che avrebbero messo più paura alla Lazio, che invece dovrà vedersela con gli sloveni del Mura 05. Sorride tutto l'ambiente biancoceleste, Senad Lulic, esterno di Petkovic, non vede l'ora di iniziare.

"Non conosco la squadra slovena. Noi dobbiamo pensare a giocare come sappiamo e sono convinto che così potremo accedere alla fase a gironi" afferma l'ex Young Boys a 'Scsport.ba' rigaurdo alla sfida contro gli sloveni.

Sfida nella sfida, contro ci srà il connazionale Nusmir Fajic, bomber lungagnone e arma in più degli avversari: "Non sapevo che nel Mura giocasse un calciatore bosniaco, sono contento e sicuramente sarà una sfida interessante".

Il nuovo tecnico capitolino dovrà ancora decidere la posizione di Lulic: "Posso giocare sia esterno alto che esterno basso, dipende dagli avversari e da quello che l'allenatore vuole da me. E' importante sapersi muovere su più posizioni, anche se io preferisco giocare a centrocampo".

Sullo stesso argomento