thumbnail Ciao,

Sanzione di 20.000 euro per il Porto, multato a causa dei cori razzisti verso Balotelli in occasione del match di Europa League contro il Man City.

Lotta senza quartiere al razzismo. A farne le spese alcuni tifosi del Porto, protagonisti di un episodio tutt'altro che edificante. Durante il match dei 16esimi di Europa League contro il Manchester City, i sostenitori dei Dragoni avevano rivolto una serie di buuu razzisti e versi di scimmia nei confronti di Mario Balotelli. Un gesto che non poteva passare inosservato agli occhi dell'UEFA.

La partita è stata giocata a febbraio e Balotelli si è potuto vendicare sul campo rifilando agli avversari un 2-1 all'andata ed un 4-0 al ritorno. Ma l'UEFA ha preso solo adesso dei provvedimenti nei confronti della società portoghese, multandola di 20.000 euro.

La denuncia era stata presentata il 16 febbraio dal City ed è stata confermata la settimana scorsa, precisamente martedì sera, dopo una riunione tra l'organo di controllo UEFA ed il gruppo disciplinare. Il Porto ha provato inizialmente a giustificarsi, affermando che i propri tifosi stavano gridando il nome di Hulk.

L'UEFA, però, ha respinto tale possibilità: "Il controllo e il corpo disciplinare Uefa - si legge nella nota ufficiale - ha inflitto una multa di € 20.000 al FC Porto per la condotta razzista dei propri tifosi durante il primo turno dei 16esimi della Uefa Europa League contro il Manchester City FC il 16 febbraio a Porto".
Final
Sevilla FC Sevilla
v
SL Benfica Benfica
#B1with_Sevilla
#B1with_Benfica

Sullo stesso argomento