thumbnail Ciao,

Il centrocampista è stato fermato per aver rivolto "frasi ingiuriose verso i tifosi sputando più volte gli stessi" subito dopo aver realizzato il goal vittoria degli ospiti.

E' costata caro l'esultanza 'colorita' di Francesco Montervino durante il derby di Lega Pro Seconda Divisione tra Aversa Normanna e Salernitana. Il centrocampista ospite è stato squalificato per sei giornate dal giudice sportivo e ora rischia addirittura il Daspo.

Montervino, stando a quanto si legge nel provvedimento, ha "con volgare gestualità, frasi ingiuriose verso i tifosi sputando più volte verso gli stessi". Al 39' del primo tempo, il calciatore ha segnato il goal vittoria recandosi poi sotto la tribuna avversaria.

Il giudice sportivo di Lega Pro si rifà al rapporto di arbitro, carabinieri e ispettore federale evidenziando la "particolare gravità" dell'esultanza da cui sono poi scaturiti i disordini tra le due tifoserie durante i quali sono rimasti contusi 3 militari dell'Arma.

L'Osservatorio Nazionale, nonostante le scuse di Montervino arrivate tramite il sito web ufficiale della Salernitana, ha reso noto che "la Questura ha avviato un approfondimento per verificare se sussistono i presupposti per un Daspo al calciatore".

Sullo stesso argomento