thumbnail Ciao,
Diretta Live

Primera Division

  • 20 gennaio 2013
  • • 21.00
  • • Estadio de Mestalla, Valencia
  • Arbitro: José Antonio Teixeira Vitienes
  • • Spettatori: 40000
0
FIN
5

Valencia-Real Madrid 0-5: Blancos devastanti, CR7 fa a pezzettini il team Valverde

Valencia-Real Madrid 0-5: Blancos devastanti, CR7 fa a pezzettini il team Valverde

Getty Images

Doppiette per Di Maria e Cristiano Ronaldo: a sbloccare il match Higuain. Ricarco Costa letteralmente saltato ad ogni azione capitolina. In campo dal 1' Casillas, Adan in panchina.

Semplicemente devastante. Il Real Madrid di Josè Mourinho batte 5-0 il Valencia, manita esterna per i Blancos con tutti e cinque i goal nella prima frazione. Risposta alla vittoria dei cugini dell'Atletico e alla sconfitta dei rivali del Barcellona, doppiette per Cristiano Ronaldo e Di Maria.

FORMAZIONI
- Valverde deve rinunciare a Feghouli, convocato per la Coppa d'Africa. Scelto il 4-2-3-1 con Ruiz e Rami centrali di difesa, mentre in mezzo al campo trovano spazio l'ex romanista Gago e Tino Costa. Sulla trequarti, Jonas, Soldado unica punta.

Mourinho schiera Casillas in porta, Adan torna in panchina; in attacco, nonostante le voci della vigilia, c'è Cristiano Ronaldo: al centro dell'attacco Higuain, con Benzma in panchina. Fuori dall'unidici titolare anche il croato Modric.

PRIMO TEMPO - Parte bene la squadra di casa, decisa ad ottenere punti contro i rivali Blancos. Illusione, però, che dura otto minuti. Da lì in avanti sarà una gara infernale per Solsado e compagni, paradisiaca per quella capitolina. Valencia scoperto, Di Maria si trova solissimo sulla sinistra in contropiede, ingresso in area e assist per l'accorrente Higuain che sblocca il punteggio da pochi passi.

La reazione valenciana arriva dai piedi di Tino Costa, mentre Jonas si vede recapitare un giallo per simulazione in area di rigore. Tra il 34' e il 36', nel giro di novanta secondi, sul Mestalla cala il buio: prima Cristiano Ronaldo serve Di Maria per il raddoppio, poi è lo stesso ex Pallone d'Oro a siglare il tris.

Ricardo Costa, sulla fascia sinistra, letteralmente devastato dalle ripartenze madridiste. Al 41' CR7 cala il poker al termine di una stupenda azione corale: cross dalla sinistra, tocco di Ozil e botta al volo che non lascia scampo all'estremo difensore avversario. C'è spazio anche per la doppieta di Di Maria, mentre alcuni aficionados locali  cominciano a lasciare lo stadio.

SECONDO TEMPO - Valverde effettua un cambio, dentro Barragan per l'evanescente Gago. Dopo un primo tempo di marca Real, nella ripresa è dei padroni di casa la prima vera occasione pericolosa; conclusione di Piatti al 50' che si stampa sulla traversa.

Le Merengues, dopo un vantaggio di cinque reti, decidono di non correre ed attaccare più lasciando il pallino del gioco nelle mani degli avversari. Jonas e Tino Costa vicini al goal della bandiera in diverse occasioni, Casillas comunque sicuro. I Blancos non attaccano, i padroni di casa ci provano senza precisione. Al Mestalla è 0-5.

LA CHIAVE - Dalla fascia sinistra arrivano tutte le azioni pericolose e i goal del Real: Cristiano Ronaldo e il resto dell'attacco ospite devastante, Ricardo Costa appare inadeguato a contenere la prestazione rabbiosa degli uomini di Mourinho.

MOVIOLA - E' regolare la posizione di Di Maria sul primo goal Blanco, giusta l'ammonizione nei confronti di Jonas per simulazione. Sei cartellini gialli equalmente distribuiti dal direttore di gara Teixeira.

Sullo stesso argomento