thumbnail Ciao,
Diretta Live

Serie A

  • 27 ottobre 2013
  • • 15.00
  • • Stadio Communale Friuli, Udine
  • Arbitro: M. Bergonzi
  • • Spettatori: 18904
0
FIN
1

Udinese-Roma 0-1: Prova del nove superata anche in dieci, numeri da leggenda

Nonostante l'inferiorità numerica per l'espulsione di Maicon nella seconda frazione, la Lupa ha trovato la rete decisiva con il goal del neoentrato Bradley nella ripresa.

Prova del nove superata. Record di sempre. Infinita. Un po' fortunata, sicuramente storica. La Roma batte anche l'Udinese e diventa la prima squadra nella storia del campionato italiano a vincere nove gare di fila ad inizio torneo. Decide Bradley, 1-0 nonostante l'inferiorità numerica per l'espulsione di Maicon.

FORMAZIONI - Guidolin schiera un 3-5-1-1 più offensivo del solito, scegliendo Pereyra a centrocampo lasciando Basta in panchina, oltre a Muriel alle spalle di Di Natale in attacco. Out Domizzi c'è Naldo in difesa, Lazzari e Pinzi titolari dal primo minuto.

Privo degli infortunati Gervinho e Totti, Rudi Garcia schiera Florenzi e Borriello insieme a Ljajic nel tridente offensivo. Trio di qualità a centrocampo con De Rossi, Pjanic e Strootman, in difesa ci sono Balzaretti e Maicon sulle due fasce.

PRIMO TEMPO - Freddo, foschia e padroni di casa subito caldi. La Roma scambia benissimo in ogni zona del campo, la formazione di Guiolin studia, attende. E prova a colpire. Dopo appena tre minuti l'Udinese prova ad approfittare di una ripartenza veloce in contropiede, andando ad un passo dal vantaggio.

Botta di Muriel dalla distanza dopo la cavalcata sulla destra che si stampa sul palo. Respiro di sollievo per De Sanctis e Friuli che comincia ad incendiarsi per la prima, grossa, opportunità dei propri idoli. Roma che appare per la prima volta in stagione abbastanza disattenta, sopratutto a centrocampo.

Muriel ha così vita facile svariando a destra e sinistra, facendo impazzire la difesa giallorossa: colombiano che al minuto 18 offre a Di Natale un tocco al bacio, ma il tiro del capitano bianconero è lento e centrale per impensierire De Sanctis.

Prova a svegliarsi la Lupa, cercando di azzannare la preda con Borriello prima e Pjanic poi. Kelava deve alzare in angolo e deviare coi pugni, ma non corre grossi rischi per tutta la prima frazione. Tutto il contrario di De Sanctis. Ci pensa Castan a salvarlo sulla linea, dopo che Gabriel Silva aveva superato l'ex Napoli con un pallonetto.

SECONDO TEMPO - Perde un po' di decisione offensiva l'Udinese nella seconda frazione, mentre la Roma continua ad essere lenta ed abulica. Disattenta come non mai, tanti errori sopratutto con il centrocampo, irriconoscibile.

Secondo tempo senza spunti, la scossa arriva direttamente dall'arbitro: giusto e ingenuo il secondo giallo a Maicon per un fallo a centrocampo su Badu. Garcia corre subito ai ripari, dentro Marquinho e Torosidis, Lupa subito ridisegnata dopo il rosso.

Entra anche Bradley. E fa la storia. La Roma italo-americana trova il record grazie ad un americano. Strootman si sveglia e serve all'ex Chievo un bel pallone al limite, tiro di prima che si insacca alle spalle di Kelava. 1-0, la Roma sbanca il Friuli. E vola nella storia.

CHIAVE - Contro l'inferiorità numerica, contro la cabala, contro la storia. Il gruppo Roma più forte di tutto, anche in una giornata no. Nonostante l'espulsione di Maicon i ragazzi di Garcia non demordono, fanno gruppo, attaccano e trovano la rete decisiva con Bradley. Neoentrato, meriti a Garcia.

MOVIOLA - Giusta la doppia ammonizione al 60' che ha generato il rosso per Maicon. Bergonzi non ha avuto dubbi, mentre aveva graziato prima Muriel e poi Florenzi dal secondo giallo. Anche per loro poteva starci l'espulsione.

Dalle pagelle:

IL MIGLIORE - Bradley. Dieci minuti per la storia. Ingresso in campo, corsa, botta da fuori. Rete decisiva e vittoria che vale tanto, tantissimo. Roma italo-americana portata alla leggenda da un giocatore a stelle e strisce.

IL PEGGIORE - Di Natale. Non è un momento di gioia per il capitano bianconero: ci prova, corre, conclude. Ma non è il solito Totò. E si vede.

Sullo stesso argomento