thumbnail Ciao,
Diretta Live

Coppa Italia

  • 19 dicembre 2012
  • • 17.30
  • • Stadio Communale Friuli, Udine
  • Arbitro: G. Calvarese
  • • Spettatori: 8000
0
FIN
1

Udinese-Fiorentina 0-1: Un goal di Borja Valero e le parate di Neto premiano l'undici di Montella che sfiderà la Roma ai quarti

Al 36' il vantaggio della Fiorentina con Borja Valero che, entra in area, resiste ad un contrasto e di destro supera Padelli per l'1-0.

Sarà Roma-Fiorentina il quarto di finale che porterà nuovamente Vincenzo Montella all'Olimpico da avversario. La squadra viola ha espugnato il 'Friuli', battendo per 1-0 l'Udinese grazie ad un goal di Borja Valero che è valso il passaggio del turno.

FORMAZIONI - Guidolin, fuori dall'Europa League e dalle cattive acque della classifica di Serie A, punta sulla Coppa Italia e lo si capisce dall'impiego di Di Natale come terminale offensivo con Fabbrini a sostegno. Tra i pali c'è Padelli, in mezzo al campo titolari come Basta, Pinzi e Allan. Nella Fiorentina, invece, Montella fa turnover: Ljajic fa coppia in avanti con Seferovic, ma in mezzo al campo ci sono i vari Cuardado, Borja Valero e Pasqual.

PRIMO TEMPO - La gara è molto equilibrata sin dall'inizio: i friulani provano a sfruttare l'ampiezza del campo, la Fiorentina punta sulla qualità del suo centrocampo. Succede poco fino al 15' quando l'Udinese protesta per un presunto fallo di mani commesso da Roncaglia. La Fiorentina fatica ad avvicinarsi alla porta di Padelli, mentre l'Udinese sa essere più concreta: al 24' Di Natale ha una buona occasione, ma Tomovic è bravo ad intervenire.

Il primo squillo degno di nota da parte della Fiorentina arriva poco dopo la mezzora con una punizione di Ljajic neutralizzata senza troppi problemi dall'estremo difensore dei friulani. Al 35' è invece bravissimo Neto ad uscire provvidenzialmente sui piedi di Basta ed evitare il peggio. Poco dopo, i viola trovano il vantaggio: Borja Valero 'passeggia' quasi indisturbato all'interno dell'area dell'Udinese ed il suo tiro piazzato batte Padelli.

L'Udinese prova a spingersi in avanti alla ricerca del pareggio, ma la Fiorentina si difende con ordine e fa sì che il primo tempo si concluda sul punteggio di 0-1.

SECONDO TEMPO - E' subito l'Udinese a partire meglio: Di Natale si fa pericoloso dando anche l'illusione ottica del goal ma centrando soltanto l'esterno della rete. Anche Basta, poco dopo, fa sobbalzare il 'Friuli' ma trova un super Neto sulla sua strada. I viola sono un po' più accorti, ma quando pungono rischiano di mettere il punto esclamativo sulla gara: è la traversa a salvare l'Udinese al 52' su un calcio di punizione di Pasqual.

Guidolin manda in campo Muriel al posto di Pinzi (che non la prende affatto bene), Montella risponde con Jovetic al posto di Ljajic. Poco dopo tocca a Pereyra che va a sostituire Lazzari, ma è il solito Di Natale il più pericoloso tra i suoi: un suo colpo di testa costringe Neto ad un altro intervento super. I friulani diventano padroni del campo, la Fiorentina si difende e prova a ripartire in contropiede, ma senza risultati esaltanti. Montella inserisce Migliaccio per accrescere il peso specifico dei suoi sui palloni alti e manda in campo anche Romulo per il fischiatissimo ex Cuadrado.

La Fiorentina riesce ad addormentare la gara facendo scivolare i minuti, l'Udinese spinge ma si perde sul più bello

CHIAVE - E' sicuramente il goal di Borja Valero ha direzionare la gara verso i canali viola: l'Udinese è parsa sin dall'inizio più in palla della Fiorentina e per i viola la gara sarebbe stata molto difficile senza il goal dell'ex-Villarreal.

MOVIOLA - Conduzione arbitrale soddisfacente quella di Calvarese, il quale gestisce bene la gara.

Dalle pagelle:

IL MIGLIORE - Borja Valero. La regia del centrocampo è tutta nei suoi piedi. Trova il goal vittoria dopo una giocata da grande campione.

IL PEGGIORE - Lazzari. Prova a più riprese di segnare il goal dell'ex ma sembra ancora in ritardo di condizione.

Sullo stesso argomento