thumbnail Ciao,
Diretta Live

Serie A

  • 13 gennaio 2013
  • • 12.30
  • • Stadio Olimpico di Torino, Torino
  • Arbitro: M. Di Bello
  • • Spettatori: 15000
3
FIN
2

Torino-Siena 3-2: I toscani ci mettono il cuore, i granata il cinismo... Rosina sbaglia all'89' il rigore del pari

All'89 calcio di rigore per il Siena per un fallo di Brighi su Della Rocca. Sul pallone va Rosina che spara clamorosamente a lato. Vince il Toro.

Lunch match ricco di goal ed emozioni tra Torino e Siena. Alla fine vincono i granata per 3-2 che hanno rischiato di pareggiare una partita in pugno già nel primo tempo (3-1).  Gli uomini di Ventura, forse paghi del risultato acquisito, cedono nella ripresa campo e gioco ai toscani che al 90’ con Rosina sprecano un calcio di rigore. Errore che condanna i senesi alla sesta sconfitta in campionato ma che riporta in quota i granata.

FORMAZIONI – Granata in piena emergenza. Ventura ha gli uomini contati tra squalifiche (Darmian, Glik, Masiello, Gazzi e Vives),  infortuni (Ogbonna, Abou Diop) e cessioni.  In difesa, a sinistra debutta l’uruguagio Pablo Caceres alla prima partita in stagione, a destra torna D’Ambrosio. In attacco Sansone al fianco di Bianchi. Iachini conferma il 3-5-2, con Bolzoni in mezzo al campo (D’Agostino in partenza) e Belmonte sulla corsia di destra al posto dello squalificato Angelo. In attacco Reginaldo in coppia con l’ex Rosina.

PRIMO TEMPO – Pronti via, il Toro incorna il Siena. Brighi dopo appena cinque minuti porta in vantaggio i granata: cross dalla destra di Cerci per D’Ambrosio che appoggia indietro per il tiro al volo del centrocampista.  Una mazzata per i toscani che avevano impostato tutt’altra gara. Cosi ricomincia un’altra partita gli uomini di Iachini che rispondono con uno sterile possesso palla ma senza sfondare negli ultimi sedici metri. Al 32’, però, i bianconeri trovano il goal (pesantissimo) del pareggio.

Reginaldo (tocco fortunato) al terzo goal stagionale risolve al meglio una mischia al centro dell’area granata. Equilibrio che dura solo alcuni minuti, fino a quando Birsa al 37’ con un cross a giro pesca la testa di Bianchi ch riporta avanti il Toro.

Nel Siena esce Valiani ed entra Paolucci nel tentativo di agguantare subito i granata. Nel finale il match s’infiamma. Cresce la pressione dei bianconeri che collezionano corner in sequenza, a capo chino alla ricerca della rete del 2-2. Nell’ultimo giro d’orologio Gillet toglie a Paci un goal quasi fatto ma nella seguente ripartenza Cerci porta a tre le marcature dei granata. L’ex viola si invola in contropiede, scarta Pegolo e da due passi insacca di destro.  
 
SECONDO TEMPO –  La ripresa si apre con il Siena avanti. Ma il ritmo è basso e di chiare occasioni da goal non c’è traccia nei primi venti minuti. Il Toro controlla la gara contenendo le sfuriate dei bianconeri che non riescono a riaprire una gara sulla carta compromessa. Al 25’ Gillet è reattivo su un tiro al volo (centrale) di Rosina.

Complice il vantaggio, i granata abbassano la guardia e i toscani ne approfittano. Cosi al trentesimo Paolucci – bel destro su assist di Reginaldo - mette a segno la rete della speranza che riporta in quota i toscani. Ventura mette dentro Meggiorini per Sansone nel tentativo di rivitalizzare l’attacco granata e Suciu per Birsa per dare nuova linfa alla catena di sinistra. Ma sulla strada del Siena c’è sempre ‘Il gatto di Liegi’ che compie un miracolo su Sestu. Le emozioni sembrano non finire.

Sul seguente corner Brighi aggancia in area Della Rocca: per l’arbitro è rigore. Dal dischetto, al 90’, si presenta l’ex Rosina per il punto del clamoroso pareggio. Invece calcia fuori. Il Toro ringrazia, il Siena impreca, che si ritrova giù dopo aver accarezzato l’impresa.

LA CHIAVE – Che errore quello di Rosina dal dischetto. L’ex granata potrebbe riportare clamorosamente in parità l’incontro. Ma dal dischetto, allo scadere, manda la palla fuori.

MOVIOLA –  Fiscale, troppo, il rigore fischiato in favore dei toscani per un contatto Brighi-Della Rocca. Episodio da rivedere.

Sullo stesso argomento