thumbnail Ciao,
Diretta Live

Serie B

  • 20 febbraio 2012
  • • 20.45
  • • Stadio Olimpico Grande Torino, Torino
  • Arbitro: D. Massa
  • • Spettatori: 10369
2
FIN
1

Torino-Sampdoria 2-1: Meggiorini eroe del 'Monday Night', i granata tornano in vetta

Torino-Sampdoria 2-1: Meggiorini eroe del 'Monday Night', i granata tornano in vetta

Getty Images

Stevanovic ha servito Antenucci, prima conclusione respinta, sulla seconda Romero non può nulla. Gran goal per il pareggio dell'ex bresciano Juan Antonio. Due legni per Bianchi.

FORMAZIONI – Torino in campo con un 4-2-4: in porta Benussi, linea difensiva composta da D’Ambrosio, Di Cesare, Ogbonna e Parisi, in mediana Basha ed Iori, Stevanovic ed Oduamadi sulle fasce a supporto delle due punte, Bianchi ed Antenucci. Sampdoria che risponde con un 4-3-1-2: in porta Romero, in difesa si rivede Costa che compone il quartetto insieme a Berardi, Gastaldello e Rossini, in mezzo al campo Obiang, affiancato da Munari e Renan, dietro le punte Foggia, in avanti Pozzi e Bertani.
 
PARTITA – Bella partita quella vista oggi allo stadio Olimpico di Torino. Inizio di gara tutto di marca Doriana, con Pozzi, Bertani e Foggia spesso pericolosi in attacco. Il Torino comincia in sordina la sua partita e cresce d’intensità col passare dei minuti. Al 10’ Stevanovic sfiora il gol con un tiro rasoterra dal limite dell’area di rigore. Preludio per il gol? Forse sì! Infatti 10 minuti dopo, al 20’, il Toro passa in vantaggio. Errore di Costa sulla fascia sinistra che permette a Stevanovic di mettere un delizioso pallone in mezzo all’area, Antenucci si fa trovare pronto e, dopo un errore di mira, ribadisce il tap-in vincente alle spalle di Romero. Sulle ali dell’entusiasmo i padroni di casa cercano di chiudere la partita ancora con Antenucci. La punta granata viene però fermata in area di rigore da un maldestro intervento di Rossini che per poco non beffa il suo portiere. La Samp non ci sta e vuole recuperare. Al 31’ è Bertani che va vicino al gol su un colpo di testa. Sempre la punta Blucerchiata fallisce una ghiotta occasione da rete al 43’ quando, dopo una respinta corta di Benussi su una grande botta di Renan, non riesce a centrare la porta da posizione favorevole. Nel frattempo Bianchi centra la traversa di testa. Un primo tempo bello ma maschio, lo confermano i 5 ammoniti durante la prima frazione di gara, 2 gialli per i padroni di casa e 3 per gli ospiti.

La ripresa riparte con il Torino riversato tutto in attacco. Al 50’ è Bianchi che deposita in rete ma il gol viene annullato per fuorigioco. Al 60’ è il turno di Juan Antonio che va a prelevare il posto di Foggia. Dopo pochi minuti è proprio il nuovo entrato a trovare il gol del pareggio con una rasoiata ad incrociare dal limite. La solita girandola di cambi va a riempire il resto del secondo tempo. Quando ormai il risultato sembrava incollato sull’1-1 è Meggiorini che in mischia trova un inaspettato gol. La Sampdoria crolla e subisce il contraccolpo. Finisce 2-1 per i granata che ora hanno la strada spianata verso la Serie A.

CHIAVE – Entrambi i cambi degli allenatori hanno portato a dei gol: Juan Antonio per la Sampdoria e Meggiorini per il Torino.

CHICCA – Primo gol di Meggiorini con la sua nuova squadra. La punta dopo cinque partite riesce a trovare una rete importantissima che fa volare il toro al primo posto in classifica.

TATTICA – 4-2-4 mascherato per i granata, che spesso si trasforma in 4-4-2, soprattutto in fase difensiva. Blucerchiati in campo con il solito 4-3-1-2 che in fase offensiva si trasforma in un 4-3-3.

MOVIOLA – Dirige abbastanza bene la gara il fischietto Massa di Imperia. Forse sono troppe le ammonizioni e forse manca un rigore alla Sampdoria ma nel complesso è stata una prova positiva.

PROMOSSI&BOCCIATI – Nel Toro in evidenza Ogbonna autore di una grande prova difensiva. Bene anche Oduamadi. Lo scettro di MVP va però all’autore del secondo gol, nonché gol della partita, Riccardo Meggiorini. Nella Sampdoria buone le prove di Foggia e di Juan Antonio. Sottotono Renan. Bocciati invece i due terzini Costa e Berardi.

Sullo stesso argomento