thumbnail Ciao,
Diretta Live

Serie A

  • 19 novembre 2012
  • • 20.45
  • • Stadio Olimpico, Roma
  • Arbitro: M. Guida
  • • Spettatori: 34011
2
FIN
0

Roma-Torino 2-0: Un contestatissimo rigore di Osvaldo apre la strada alla Lupa, Zeman può respirare

I giallorossi tornano al successo e salgono a quota 20, al sesto posto in classifica. Forti polemiche attorno al penalty: ha deciso il giudice di porta...

Termina 2-0 per la squadra di Zeman la partita contro il Torino all'Olimpico. Sblocca il match un rigore assegnato per i giallorossi dal giudice di porta, chiude la partita Pjanic con una conclusione da fuori. Nonostante alcuni dubbi sul penalty, risultato meritato per la Roma, che conduce la gara per quasi tutta la partita. Il Torino, che comunque regge bene difensivamente fino al rigore, si rende pericoloso in avanti solo con qualche ripartenza. Più che buona finalmente l'impostazione difensiva per la squadra giallorossa.

FORMAZIONI - Solito 4-3-3 per la formazione di Zeman, che schiera Piris terzino di fascia destra e Balzaretti sulla sinistra, con Marquinhos e Castan centrali di difesa. Il terzetto di centrocampo è composto da Bradley, Pjanic e Florenzi, mentre il tridente offensivo è il solito, formato da Lamela, Osvaldo e Totti. Ventura si affida al consueto 4-2-4, con Darmian e D'Ambrosio terzini difensivi, il rientrante Ogbonna centrale e Basha e Gazzi in mezzo al campo. In avanti Bianchi e Sgrigna vengono supportati lateralmente da Cerci e Santana.

PRIMO TEMPO - Inizia bene la Roma con un buon possesso palla, Pjanic sembra subito voglioso di mettersi in mostra e ci prova subito con una conclusione da fuori, alta sopra la traversa di Gillet e con una grande verticalizzazione per Osvaldo, il cui tiro finisce di poco alla destra del portiere del Torino. La squadra di Ventura si chiude cercando ci contenere gli attacchi della Roma, provando a  ripartire in contropiede. Da uno di questi attacchi giallorossi, all'8 sempre Osvaldo si divora un goal davanti alla porta, servito da un grande assist del solito Lamela. I ritmi sono abbastanza alti, la Roma conduce la gara e gli esterni del Toro cercano di pungere la difesa di Zeman, sfruttando il filo del fuorigioco. Al 17' stupenda giocata di Totti, che si accentra e fa esplodere un gran tiro a giro, che si perde di pochissimo vicino al palo della porta dei granata.

I giallorossi continuano a premere la difesa del 'Toro', che inizia ad essere abbastanza in difficoltà a contenere la forte spinta romanista; anche la fase di non possesso palla è molto buona per la squadra di Zeman e la difesa regge bene le poche occasioni offensive della squadra di Ventura. Totti è molto ispirato e serve una grandissima palla a Balzaretti, che però non riesce ad agganciare in ottima posizione; Florenzi pochi minuti dopo sfiora la realizzazione, imbeccato benissimo da Lamela. Al 36' prima vera occasione per il Torino: destro di Bianchi, servito da Cerci, si salva in corner Goicoechea. Buona comunque la prestazione di Marquinhos, che salva in extremis in scivolata su Bianchi, in occasione di un pericoloso contropiede granata nel finale di primo tempo. Dopo due minuti di recupero finisce il primo tempo, condotto bene dalla squadra di Zeman. Toro pericoloso solo in un paio di contropiedi.

SECONDO TEMPO - Inizia in maniera più equilibrata la seconda frazione di match, con più capovolgimenti da una parte e dall'altra. Il centrocampo granata prova sempre ad imbeccare Bianchi e Sgrigna sulla linea del fuorigioco, Santana e Cerci spingono con più intensità sulle due fasce, mentre gli attacchi della Roma sembrano inizialmente più appannati rispetto alla prima parte di gara. Totti però è sempre pericoloso, con giocate in verticale e un paio di conclusioni da fuori area. Il Torino è molto più vivo in avanti rispetto al primo tempo, sfruttando i maggiori spazi che la difesa giallorossa concede. Al 63' Zeman decide di far entrare Destro per Totti, autore comunque di una buona gara e Marquinho per Florenzi, per portare più freschezza nel centrocampo giallorosso. Al 70' viene concesso un rigore per la Roma su segnalazione dell'arbitro di porta, causato da un doppio fallo di Ogbonna e D'Ambrosio sullo stesso Marquinho in area: dal dischetto Osvaldo non fallisce e realizza l'1-0 per la Roma. Per proteste sulla decisione del penalty viene espulso Ventura.

Il Torino cerca di recuperare il risultato, pungendo come sempre nelle ripartenze: Bianchi ci prova con un gran destro in diagonale che non termina lontano dalla porta di Goicoechea. La squadra di Zeman prova a chiudere il match prima con Destro, che sfiora il goal con una conclusione di sinisto all'interno dell'area, poi con un paio di occasioni molto pericolose per Osvaldo. All'85' ci pensa Pjanic a mettere in cassaforte la partita: conclusione da fuori deviata da Gazzi che si infila alle spalle di Gillet. Il match si chiude quindi sul risultato di 2-0 per i padroni di casa, che riescono finalmente a mantenere la propria porta inviolata.

LA CHIAVE - Senza dubbio il rigore concesso dall'arbitro di porta che permette alla Roma di sbloccare il risultato, rigore che lascia ancora diversi dubbi. In seconda istanza, la difesa della Roma è comunque parsa nettamente in crescita e più concentrata rispetto alle apparizioni di questa stagione.

MOVIOLA - Il penalty giallorosso non è sicuramente nettissimo, anzi lascia parecchi dubbi; resta anche da valutare la posizione di Lamela, che potrebbe disturbare la visuale di Gillet sul goal di Pjanic. Nel primo tempo lo stesso Lamela protesta per un rigore non assegnato ai suoi danni, la decisione dell'arbitro sembra corretta però.

Dalle pagelle:

IL MIGLIORE - Marquinhos. Giovanissimo eppure già una certezza. Splendido nel primo tempo il suo anticipo al bacio di Bianchi che toglie le castagne dal fuoco. E' entrato e non è più uscito, nonostante i risultati spesso non esaltino abbastanza le sue prestazioni.

IL PEGGIORE - D'Ambrosio. Ingenuo il suo fallo da rigore su Marquinho, che solo la moviola mette in evidenza con un po' più di chiarezza. Dove non è riuscito Ogbonna, va in buca lui  per i granata sono guai.

Sullo stesso argomento