thumbnail Ciao,
Diretta Live

Copa del Rey

  • 17 maggio 2013
  • • 21.30
  • • Estadio Santiago Bernabéu, Madrid
  • Arbitro: Carlos Clos Gomez
  • • Spettatori: 80000
1
DTS
2

Real Madrid-Atletico Madrid 1-2: Supplementari biancorossi, Miranda completa la rimonta

Real Madrid-Atletico Madrid 1-2: Supplementari biancorossi, Miranda completa la rimonta

Getty Images

Segnano Cristiano Ronaldo (poi espulso) e Diego Costa, poi tre pali per i blancos. Rosso anche per Mourinho, per proteste. Negli extratime, è del centrale il goal della Copa.

Arriva la Decima, ma non è del Real Madrid. Nel derby del Bernabeu esulta l’Atletico Madrid, che torna a primeggiare sui rivali cittadini 14 anni dopo l’ultimo successo (1999) e si mette in tasca il trofeo per la decima volta. Decisivo il brasiliano Miranda, nei supplementari, dopo che nei tempi regolamentari Diego Costa aveva pareggiato il vantaggio quasi immediato di Ronaldo.

Dopo un periodo di studio, la gara è quasi immediatamente indirizzata dalla parte degli uomini di Mourinho: nemmeno un quarto d’ora di gioco e di studio tra le due formazioni, e dal calcio d’angolo di Ozil Cristiano Ronaldo stacca quasi indisturbato e di testa batte imparabilmente Courtois, per l’1-0 che stappa la gara.

L’Atletico tenta di reagire, ma sbarra contro la serata apparentemente storta di Falcao. Solo che quando il colombiano riesce a liberarsi della marcatura rivale, per il Real sono dolori. Accade al minuto 35: finte che a centrocampo disorientano un paio di avversari e splendido lancio in profondità per Diego Costa, che col sinistro batte Lopez.

Il Real patisce evidentemente il colpo, abbastanza inaspettato. Ma prima che arrivi l’intervallo riesce comunque a rendersi pericolosissimo: solo il palo, clemente nello sputare fuori dalla porta il sinistro da fuori area di Ozil, salva un Courtois completamente battuto.

I legni paiono una maledizione per la squadra di Mourinho: Benzema colpisce il secondo della serata, prima che lo stesso tedesco veda respinto il suo tap-in da Juanfran, appostato proprio sulla linea; Ronaldo il terzo, con una punizione calciata dal limite dell’area sotto la barriera colchonera. Mourinho è cacciato per proteste, l’Atletico resiste. E il match va ai supplementari.

Lì, cambia tutto. Il primo tempo degli extratime è di marca colchonera: Miranda anticipa Lopez sul cross di Koke e di testa fa 2-1, dando forma e sostanza ai sogni biancorossi. Courtois li mantiene vivi, salvando di piede sul neo entrato Higuain e poi, nel secondo tempo, deviando miracolosamente sopra la traversa il sinistro sottomisura di Ozil. Due parate che varranno oro.

Nel finale accade di tutto: rosso anche per Cristiano Ronaldo, per fallo di reazione su Gabi. Principio di rissa tra le panchine, con Pepe e Simeone in prima linea, e Courtois forse colpito da un oggetto proveniente dal pubblico. Dopo 5 minuti di recupero, tutto dimenticato: Clos fischia, e il popolo biancorosso può finalmente dimenticare 14 anni di umiliazioni.


Sullo stesso argomento