thumbnail Ciao,
Diretta Live

Serie A

  • 02 ottobre 2010
  • • 20.45
  • • Stadio Ennio Tardini, Parma
  • Arbitro: D. Orsato
  • • Spettatori: 19615
0
FIN
1

Parma-Milan 0-1: Mirante 'blocca' Ibrahimovic, ma nulla può sul bolide di Pirlo. Diavolo in vetta!

Parma-Milan 0-1: Mirante 'blocca' Ibrahimovic, ma nulla può sul bolide di Pirlo. Diavolo in vetta!

Stupendo goal dalla lunga distanza per il centrocampista rossonero.

Un buon Milan per almeno un’ora, pur sprecando moltissime occasioni, riesce a vincere grazie ad un gran gol di Pirlo ed a conquistare momentaneamente la vetta della classifica. Per il Parma un buon avvio ed un buon finale di partita. Nel mezzo troppo poco per meritare il pareggio. Per la squadra di Allegri qualche miglioramento in attacco e la novità di Ronaldinho trequartista.

FORMAZIONI – Marino schiera la coppia centrale di difesa Lucarelli Paci. Centrocampo con Gobbi e Morrone. Fiducia a Candreva nel trio d’attacco alle spalle di Crespo unica punta. Nel Milan Seedorf torna nei tre di centrocampo con Pirlo e Gattuso. Robinho passa a destra con Ronaldinho che ritrova il suo posto da titolare.

PARTITA – Nonostante sia Ibrahimovic l’autore del primo tiro pericoloso verso la porta, è il Parma ad iniziare meglio la partita.  I gialloblu attaccano soprattutto sulla sinistra dove Marques mette spesso in difficoltà Zambrotta.  Per la squadra di Marino buone azioni anche se a concludere è sempre e solo Ibrahimovic che impegna due volte Mirante. Il Parma non punge, il Milan è un po’ compassato ma al 26’ va in vantaggio. Pirlo lascia partire un tiro straordinario e la palla va a finire all’incrocio dei pali. Il Milan prende fiducia ed il Parma, nonostante il risultato, si chiude. Poco dopo Ibra, lanciato da Ronaldinho, sfida ancora Mirante. Terza vittoria per il portiere gialloblu. Il duello si ripete con Robinho ed il risultato è lo stesso. Il Milan attacca, il Parma prova il contropiede ma sbaglia troppi appoggi. Al 36’ quarto, quinto e sesto tu per tu Mirante Ibrahimovic. Lo svedese calcia tre volte nello spazio di dieci secondi ed il portiere gialloblu respinge sempre. Nella ripresa è sempre il Milan ad avere le redini della partita. I rossoneri fanno possesso palla senza alzare particolarmente i ritmi. Il Parma pressa senza convinzione e la squadra di Allegri può cercare con calma il varco giusto per colpire. Uno lo trova Robinho ma la sua conclusione, in stile Amsterdam Arena, è da dimenticare. Molto meglio fa Ronaldinho ma Mirante è ancora super.  Verso la metà del tempo arriva finalmente la reazione del Parma che trova un paio di buone azioni ed impegna Abbiati con Dzemaili. Occasione per Ronaldinho in contropiede dopo un mezzo assedio gialloblu. Nel finale il Milan è molto chiuso ed il Parma prova a sfondare. Non ci riesce ed il risultato non cambia.

CHIAVE
– La posizione centrale di Ronaldinho sconvolge i piani tattici di Marino. Da quella posizione il brasiliano è sicuramente più nel vivo del gioco e dà maggiore imprevedibilità e dinamismo all’attacco rossonero. Che non arrivi il gol da un’intuizione di Ronaldinho è solo merito di Mirante.

CHICCA
– C’era una volta un calcio di punizione che, anche se non velocissimo, si alzava, si abbassava improvvisamente, con la palla che filava via senza girare su se stessa, e lasciava senza scampo i portieri avversari. Pirlo lo ha adattato e questo tiro lo ha fatto a palla in movimento. Il risultato ? Un gol fantastico.

TATTICA
– Marino schiera un’unica punta, Crespo, con Angelo a destra, Candreva in mezzo e Marques sulla sinistra, alle spalle dell’argentino. Allegri riporta Seedorf a centrocampo e ripropone il tridente puro con Robinho che parte da destra ma con un Ronaldinho che gioca molto centrale. Nel secondo tempo Marino passa al 4-4-2 e le cose vanno decisamente meglio.

MOVIOLA
– Nei primi minuti contatto Nesta Crespo nell’area rossonera. Il difensore spinge l’avversario, da valutare la forza della spinta. Nel secondo tempo Marques cade in area ma sembra buttarsi. Una volta deciso di non concedere rigore, Orsato avrebbe dovuto ammonire l’attaccante.
 
PROMOSSI&BOCCIATI – Mirante (Voto 8) con le sue parate tiene in vita il Parma. Grandissimo nelle sfida al 36’ con Ibra. Candreva (Voto 5) sembra un corpo estraneo alla squadra. Non è certo quello che aveva conquistato la Nazionale. Pirlo (Voto  7) belle intuizioni e giocate, batte Ronaldinho solo per il gol. Ma che gol. Robinho (Voto 5) cerca di colpire ma quando ne ha la possibilità, come con l’Ajax, sbaglia ancora mira. Meglio che dia una controllatina alle scarpe.


GOAL.COM E' SU
CLICCA QUI PER DIVENTARE FAN!

GOAL.COM E' SU
CLICCA QUI PER SEGUIRCI!

Sullo stesso argomento