thumbnail Ciao,
Diretta Live

Serie A

  • 02 settembre 2012
  • • 20.45
  • • Stadio Ennio Tardini, Parma
  • Arbitro: D. Massa
  • • Spettatori: 14000
2
FIN
0

Parma-Chievo 2-0: Belfodil e Rosi regalano il riscatto, primi tre punti per Donadoni

Gli uomini di Donadoni tengono il pallino del gioco per quasi tutto il match e creano più occasioni: prime reti per Belfodil e Rosi in maglia gialloblù.

Il Parma rialza la testa, dimentica le polemiche di Torino e si prende i primi tre punti del suo campionato contro un Chievo lontano da quello visto al debutto con il Bologna e insufficiente per le ambizioni di salvezza degli uomini di Di Carlo. Di Belfodil e Rosi le reti del successo crociato.

FORMAZIONI - Ancora assente Amauri, Donadoni affianca Belfodil a Pabon in avanti: per il resto è il solito Parma. Nel Chievo Cruzado agisce a supporto di Pellissier e Thereau, con Di Michele e Marco Rigoni in panchina.

PRIMO TEMPO - Si parte su ritmi molto bassi, un po' perchè le gambe ancora non girano a dovere, un po' perchè Parma e Chievo cercano di studiarsi a vicenda. Poco a poco gli emiliani mettono il naso fuori dal guscio e guadagnano mentri che gli ospiti concedono senza opporsi con grande convinzione.

Sembra dunque una conseguenza naturale la rete di Belfodil alla mezzora di gioco: bella azione dei gialloblu sull'asse Valdes-Galloppa, il francese è perfetto nello stacco che anticipa Sorrentino e porta avanti i suoi.

SECONDO TEMPO - Il Chievo del secondo tempo entra in campo con un piglio diverso, come dimostra l'incredibile occasione sciupata da pochi passi da Thereau in apertura. La foga, però, si esaurisce nel giro di pochi minuti e lascia spazio alla monotonia. Il Parma controlla senza affanni, gli uomini di Di Carlo faticano a trovare il bandolo.

Pellissier prova un paio di spunti dall'alto del suo orgoglio clivense, ma non è serata. E lo si capisce definitivamente quando, a pochi giri di lancette dal novantesimo, Rosi concretizza da attaccante puro un contropiede condotto da Biabiany. E' la rete che chiude i giochi.

CHIAVE - Le accelerazioni del Parma spaccano la partita. A centrocampo nel primo tempo, in contropiede nella ripresa, la truppa di Donadoni sa cambiare ritmo e mette così in grande difficoltà il Chievo.

MOVIOLA - L'episodio più dubbio si verifica a pochi minuti dall'intervallo: Paletta e Thereau vengono a contatto in area crociata, Massa lascia correre. E ci può stare.

Dalle pagelle:

IL MIGLIORE - Biabiany: Partita quasi perfetta per l'ex nerazzurro. Svaria su tutto il fronte offensivo accentrandosi e saltando costantemente il diretto avversario. La giocata del raddoppio con l'assist al bacio è condotta magistralmente.

IL PEGGIORE - Luciano: Sbaglia quasi tutto. Non mantiene la posizione in campo ed è impreciso anche negli appoggi facili.

Sullo stesso argomento