thumbnail Ciao,
Diretta Live

Amichevoli

  • 06 febbraio 2013
  • • 20.30
  • • Amsterdam ArenA, Amsterdam
  • Arbitro: C. Çakιr
  • • Spettatori: 45000
1
FIN
1

Amichevoli internazionali, Olanda-Italia 1-1: Verratti e Buffon salvano gli azzurri dalla sconfitta, ma quanta sofferenza...

Amichevoli internazionali, Olanda-Italia 1-1: Verratti e Buffon salvano gli azzurri dalla sconfitta, ma quanta sofferenza...

Getty Images

All'Amsterdam Arena, Olanda e Italia hanno pareggiato per 1-1 in amichevole. Lens ha portato in vantaggio gli Orange nel primo tempo, Verratti ha firmato il pari nel finale.

Verratti salva l’Italia nel finale ad Amsterdam, ma nel complesso è una Nazionale insufficiente per lunghi tratti del match. Finisce 1 a 1 fra gli azzurri e i padroni di casa dell'Olanda. Alla rete di Lens nella prima frazione, risponde nel recupero Marco Verratti che è bravo a battere Krul.

Servirà lavorare molto a Prandelli per cercare di migliorare questa squadra, specialmente nelle amichevoli, visto che sembra che gli azzurri prendano un po’ sottogamba i test. Deludenti le prove dei due attaccanti milanisti Balotelli ed El Shaarawy, mentre brillano Osvaldo e Gilardino che entrano nella ripresa.

Il prossimo appuntamento per la nazionale di Prandelli è in programma a Ginevra il 21 Marzo contro i pentacampioni del Brasile, prima della trasferta di Malta (26 Marzo) che vale per le qualificazioni mondiali.

FORMAZIONI - Entrambi i tecnici optano per il 4-3-3. Prandelli, in attacco accanto al duo milanista Balotelli–El Shaarawy schiera il laziale Candreva, preferito almeno all’inizio a Diamanti. In difesa spazio ad Astori e Santon. Gli olandesi di Van Gaal puntano sul mediano Strootman (seguito dal Milan) e sulla stella Van Persie. Panchina all’inizio per Robben.

PRIMO TEMPO - Partono meglio i padroni di casa, che al 17’ sfiorano il vantaggio con Maher, ma Buffon salva di stinco compiendo un vero e proprio miracolo. L’Italia soffre ed arrivano poche palle giocabili per Balotelli, mentre a centrocampo gli orange prendono il pallino del gioco. Al 25’ ci deve pensare ancora una volta Buffon a dire di no sempre a Maher.

Gli uomini di Prandelli si fanno vedere intorno alla mezzora con Balotelli, ma è un fuoco di paglia, perché la conclusione dell’attaccante milanista termina fuori. Al minuto 33, i padroni di casa passano in vantaggio con una bella azione di Lens, che raccoglie il pallone al limite dell’area, supera Astori anche con un pizzico di fortuna e batte l’incolpevole Buffon. La reazione dell’Italia sta tutta in due cross di Abate verso l’area, ma la difesa olandese non corre grandi pericoli.

SECONDO TEMPO - La ripresa si apre con la solita routine di cambi da entrambi le parti: nell’Italia fuori Pirlo e Candreva per far spazio a Florenzi e Diamanti, mentre nell’Olanda va fuori Van Persie che lascia il campo a Robben. Ma sono sempre gli olandesi a fare la partita, con l’Italia che non riesce ad arrivare dalle parti di Krul.

Lens, è una furia e mette in difficoltà la difesa azzurra, come al minuto 70, quando in velocità si beve la difesa azzurra e lascia partire un sinistro che chiama ancora una volta Buffon alla grande parata. Prandelli prova a cambiare qualcosa in fase offensiva: fuori i due milanisti e dentro la coppia Gilardino–Osvaldo. Al 77’ Diamanti ci prova su punizione ma la mira del bolognese non è delle migliori.

Nel finale, gli azzurri provano il tutto per tutto, e dopo due occasioni sprecate con Gilardino ed Osvaldo, al 91' trovano il pareggio con Verratti che da pochi passi batte l’incolpevole Krul.

CHIAVE - L’ingresso in campo nella ripresa sia di Osvaldo che di Gilardino: i due cambiano l’attacco dell’Italia. Poco incisivi i due milanisti Balotelli ed El Shaarawy, mentre i due sostituti mettono in difficoltà la difesa dell’Olanda e confezionano il goal del pari.

MOVIOLA - Partita tranquilla per il direttore di gara Cakir. Nella prima frazione, l’unico dubbio riguarda il goal di Lens: gli azzurri protestano per un presunto tocco con la mano dell'olandese, ma anche le immagini non chiariscono del tutto il dilemma. Nella ripresa, fallo a palla lontana di Diamanti su Robben: ci poteva stare il giallo. Graziato Strootman per un fallo d’ostruzione su Abate.

Dalle pagelle:

IL MIGLIORE - Buffon. E' il migliore dei suoi: strepitoso in più di una circostanza su Maher e Robben.

IL PEGGIORE - El Shaarawy. L'intesa con Balotelli stasera non c'è, mai realmente pericoloso.

Sullo stesso argomento