thumbnail Ciao,
Diretta Live

Serie A

  • 25 agosto 2013
  • • 20.45
  • • Stadio San Paolo, Napoli
  • Arbitro: A. De Marco
  • • Spettatori: 39632
3
FIN
0

Napoli-Bologna 3-0: Buona la prima per Benitez, di Callejon e Hamsik le prime firme

Subito prestazione convincente per la formazione di Benitez, che impone il proprio gioco e non lascia spazio al Bologna. Sono per Callejon e Hamsik i primi boati del San Paolo.

I goal della Serie A sul tuo smartphone, all'istante! Scopri GoalFlash

Subito ottima prestazione per il Napoli di Benitez, che risponde alla Juventus vincendo 3-0 contro il Bologna. Azzurri pienamente in controllo del match per tutti i novanta minuti. Callejon firma il suo primo sigillo in Serie A, mentre Hamsik sfodera una prestazione perfetta, chiudendo il match con una doppietta spettacolare.

FORMAZIONI - Benitez si affida subito ai nuovi arrivati: Higuain guida l'attacco azzurro, supportato dal trio Callejon, Hamsik e Pandev. Solo panchina per Insigne, alle prese con un attacco influenzale. I due mediani davanti alla difesa sono Inler e Behrami, mentre in difesa fa il suo esordio Albiol accanto a Britos, con Maggio e Zuniga sulle fasce. Prima anche per l'ex portiere del Liverpool Pepe Reina.

Anche Pioli concede le chiavi del proprio attacco al nuovo acquisto: Rolando Bianchi fa il suo esordio in maglia rossoblù, con Kone, Diamanti e Christodoulopoulos sulla linea dei trequartisti. A centrocampo Krhin e Della Rocca fanno da schermo ai quattro di difesa Garics, Antonsson, Natali e Cech. In porta confermato Curci.

PRIMO TEMPO - Partenza-sprint del Napoli, che sfiora subito il goal dopo appena sette minuti di gioco. Il nuovo acquisto Callejon è bravissimo nel coordinarsi e lascia partire un gran destro al volo, che si stampa sul palo facendo subito vibrare il San Paolo. Gli azzurri tengono in mano il pallino del gioco e non fanno ripartire gli avversari: l'unica conclusione in porta degli ospiti arriva da Konè, che impegna Reina in una facile presa centrale. Hamsik ci prova di testa su calcio di punizione dalla trequarti, poi arrivano alcune sterili conclusioni dal limite di Behrami e Inler. Alla mezz'ora si sblocca il risultato: è per Callejon il primo boato del San Paolo. Lo spagnolo è bravo a ribadire in rete un bel tiro di Hamsik, respinto da Curci.

A questo punto gli uomini di Benitez abbassano il ritmo di gara e tengono in mano il possesso palla con buona personalità. A cinque minuti dall'intervallo il pubblico esulta ancora per la rete di Higuain, che viene però annullata per fuorigioco sul bel passaggio di Hamsik. Ma l'appuntamento con il raddoppio è soltanto rimandato a pochi istanti dall'intervallo, quando lo stesso Hamsik salta Curci in area di rigore e deposita da posizione defilata. Si va dunque al riposo sul risultato di 2-0, prima frazione totalmente di marca partenopea.

SECONDO TEMPO - Ripartenza decisa del Napoli, che sfiora il tris in contropiede con Callejon: lo spagnolo è ben servito in area da Higuain ma incrocia troppo di destro e spedisce sul fondo. Al 51' Higuain ci riprova su punizione sfiorando il palo con una bomba di destro, mentre i felsinei non riescono a reagire. Al 63' i padroni di casa chiudono il match con un terrificante bolide di Hamsik da fuori area, che non lascia scampo a Curci.

Da questo momento in poi il Bologna tenta qualche timido tentativo: la conclusione più interessante la sfodera Bianchi dopo uno scambio al limite con Moscardelli, ma la palla finisce alta sulla traversa. Nel Napoli entrano Insigne e Mertens, per sfruttare le praterie lasciate dalla difesa ospite. Proprio il belga insacca all'80' in seguito alla respinta di Curci su tiro di Higuain, ma il suo goal viene annullato per fuorigioco. Nel finale è solo accademia per gli uomini di Benitez, che si limitano a far girare il pallone aspettando il fischio finale. Il pubblico del San Paolo può esultare per una prestazione davvero convincente.

CHIAVE - Il nuovo modulo di Benitez sembra esaltare le caratteristiche di Marek Hamsik, che risulta devastante: propizia il primo goal di Callejon e segna una doppietta di pregevole fattura, risultando sempre fondamentale nella manovra offensiva.

MOVIOLA - Serata tranquilla per il direttore di gara, che non è chiamato a decidere su episodi eclatanti. Il goal di Callejon è regolare, perchè lo spagnolo è tenuto in gioco dalla linea difensiva rossoblù. Mentre è bravo l'assistente, che annulla le reti di Higuain e Mertens per fuorigioco.

Dalle Pagelle:

IL MIGLIORE - Marek Hamsik. Mostruoso già alla prima giornata. Inizia col piede giusto il nuovo campionato, doppietta e non solo. Vero leader.

IL PEGGIORE - Marek Cech. Non il miglior esordio, lo ricorderà a lungo. Avrà tempo per dimostrare le sue qualità.

Sullo stesso argomento