thumbnail Ciao,
Diretta Live

Serie B

  • 02 febbraio 2013
  • • 15.00
  • • Stadio Armando Picchi, Livorno
  • Arbitro: C. Gavillucci
  • • Spettatori: 4131
2
FIN
0

Livorno-Pro Vercelli 2-0: Vittoria di platino per gli amaranto, la vetta ora è ad un passo

Livorno-Pro Vercelli 2-0: Vittoria di platino per gli amaranto, la vetta ora è ad un passo

Getty Images

La Pro Vercelli incassa la sesta sconfitta esterna consecutiva e rimanda ancora l'appuntamento con la vittoria che manca dal primo dicembre.

Dopo due pareggi, con Juve Stabia e Padova, il Livorno torna alla vittoria, portando a quattro punti il vantaggio sul Verona terzo in classifica. I padroni di casa sbuffano come una vecchia locomotiva ma alla fine grazie alle reti di Paulinho e Siligardi, ancora loro, colgono tre punti basilari per il futuro del torneo. La Pro Vercelli incassa la sesta sconfitta esterna consecutiva e rimanda ancora l'appuntamento con la vittoria che manca dal primo dicembre ma, grazie anche ai tanti nuovi acquisti, offre una buona prestazione. Continuando così si può ancora sperare...

FORMAZIONI - Nel Livorno Davide Nicola rispolvera fin dall'inizio il tridente con Siligardi riproposto al fianco di Paulinho e Dionisi. A centrocampo torna Luci dopo i due turni di squalifica e c'è l'esordio nell'undici titolate dell'ex interista Duncan. Gentsoglou e Belingheri partono dalla panchina. Nella Pro Vercelli, uscita rivoluzionata dal mercato di riparazione, Braghin è alle prese con tre squalifiche, quelle di Scavone, Borghese e Modolo. Il tecnico piemontese un classico 4-4-2 con Eusepi e Grossi di punta. Da notare la presenza nei bianchi piemontesi di ben tre ex: Sini, Genevier e Filkor.

PRIMO TEMPO - Si parte con le due squadre che si affrontano a viso aperto, la prima occasione arriva al 10' con Dionisi che si presenta in beata solitudine davanti a Valentini, bravo a respingere in uscita. La Pro Vercelli si vede con una punizione da lontano di Cristiano deviata con i pugni da Fiorillo. Con il passare dei minuti il Livorno prende possesso del centrocampo, senza però riuscire ad impensierire Valentini. Sono anzi i piemontesi a farsi pericolosi al 38' prima con Grossi e poi, sulla respinta di Fiorillo, con Eusepi.

SECONDO TEMPO - Pronti via e la Pro sfiora il clamoroso vantaggio, sugli sviluppi di un corner l'ex Sini sfiora il colpaccio. Il Livorno ha due fiammate all'8', prima Dionisi e poi Paulinho vanno vicinissimi al vantaggio. La partità è più viva che nel primo tempo ma le occasioni stentano ad arrivare, la prima è degli amaranto al 20': Siligardi spreca sulla traversa. 4'  dopo ci provano i piemontesi con Cristiano, bravo Fiorillo a respingere di pugno. Il goal è nell'aria e arriva al 26': lo sigla Paulinho con una bella incornata su cross dalla destra di Bernardini. La Pro Vercelli prova a reagire, Braghin inserisce anche 'Lupo' Greco ma anziché il pareggio arriva il raddoppio amaranto: lo sigla al 38' Siligardi con una fantastica azione personale. Per l'esterno è il gol numero 13 del suo straordinario campionato.

CHIAVE - Senza alcun dubbio l'incornata vincente di Paulinho. I locali non riuscivano a sbloccare il risultato e l'inzuccata del talento brasiliano, al nono bersaglio stagionale, ha tolto le castagne dal fuoco a Nicola.

MOVIOLA - Poco da dire riguardo l'arbitraggio, Gavillucci prima lascia giocare, forse troppo, poi è bravo a metter mano ai cartellini quando la gara rischia di incattivirsi.

Sullo stesso argomento