thumbnail Ciao,
Diretta Live

Serie B

  • 01 dicembre 2012
  • • 15.00
  • • Stadio Armando Picchi, Livorno
  • Arbitro: R. Candussio
  • • Spettatori: 3972
4
FIN
0

Livorno-Grosseto 4-0: Poker amaranto nel derby toscano, la vetta è sempre più vicina

Livorno-Grosseto 4-0: Poker amaranto nel derby toscano, la vetta è sempre più vicina

Getty Images

Gara a senso unico al Picchi, a segno Paulinho, Siligardi, Meola e Belingheri. Il Livorno resta saldamente al secondo posto in classifica e si avvicina al Sassuolo capolista

Continua anche nel derby con il Grosseto il magic moment del Livorno, giunto al quinto successo consecutivo. Un confronto che ha ribadito le ambizioni degli amaranto di casa, sempre più saldi al secondo posto in classifica. Continuando di questo passo nessun traguardo, promozione diretta compresa, è precluso. Invece il Grosseto dovrà faticare, e neanche poco, per agganciare almeno i playout, al “Picchi” si è vista una squadra con buone individualità ma totalmente priva di carattere e di voglia di soffrire, doti indispensabili almeno per sperare.

FORMAZIONI - Nel Livorno Nicola deve far fronte a parecchie assenze. Sono infatti assenti lo squalificato Schiattarella, peraltro operato in settimana di appendicite, ed agli infortunati Mazzoni, Dionisi e Ceccherini. Il biondo tecnico di casa rilancia nell'undici titolare il bomber Siligardi, farà coppia con Paulinho. In difesa schieramento a tre con Bernardini a destra, Emerson al centro e Lambrughi a sinistra. Nel Grosseto la coppia Magrini – Consonni, all'esordio in campo esterno, scelgono uno spregiudicato 4-3-3 con Sforzini centravanti supportano da Quadrini e Lanzafame.

PRIMO TEMPO - Si parte al piccolo trotto con i padroni di casa che conservano una lieve supremazia territoriale. Per la prima emozione bisogna però aspettare l'11° con un conclusione di Belingheri da distanza ravvicinata deviata in corner dalla difesa maremmana.

Quando meno te l'aspetti ecco il lampo che apre la partita, è il minuto 26 Siligardi lancia perfettamente Paulinho, il brasiliano con un rasoterra di prima intenzione infila Lanni e porta in vantaggio i padroni di casa. 120'' dopo ci prova Gentsoglou dal limite, la conclusione del greco sfiora il palo. Il vantaggio mette le ali agli amaranto che mantengono il predominio territoriale insidiando in un paio di occasioni Lanni.

SECONDO TEMPO - Si riparte con gli amaranto all'assalto, la difesa maremmana barcolla  e dopo appena 5' deve arrendersi ad una bella combinazione Paulinho – Siligardi con il numero 26 che infila il nono centro stagionale. E' un monologo dei padroni di casa che sfiorano il tris con Emerson al 10' e Belingheri, clamoroso palo al 17'.

I maremmani provano a reagire, Magrini inserisce Lupoli e Jadid, ed al 24' arriva la prima occasione con una incornata di Sforzini alta sulla traversa di Fiorillo. Al 36' ecco il tris, bella percussione di Gemiti sulla sinistra, assist al bacio per il nuovo entrato Meola che da distanza ravvicinata fulmina per la terza volta Lanni. E non è finita qua perchè arriva anche il poker, lo sigla Belingheri al 40' con una bellissima punizione dal limite.

CHIAVE - Il gol del vantaggio amaranto di Paulinho è sicuramente lo spartiacque del match. Dopo l'1-0 gli amaranto di casa tengono in mano senza troppi problemi le redini della partita.

MOVIOLA - Buona la direzione di Di Bello in una partita comunque tranquilla e senza episodi dubbi.

Sullo stesso argomento