thumbnail Ciao,
Diretta Live

Serie B

  • 15 settembre 2012
  • • 15.00
  • • Stadio Armando Picchi, Livorno
  • Arbitro: D. Tommasi
  • • Spettatori: 6142
4
FIN
2

Livorno-Empoli 4-2: Poker perentorio degli amaranto, ancora decisivo Siligardi

Livorno-Empoli 4-2: Poker perentorio degli amaranto, ancora decisivo Siligardi

Getty Images

Quarto goal stagionale per l'ex esterno del Bologna. A segno anche il bomber Paulinho, alla seconda marcatura personale in campionato.

Continua l'entusiasmante avvio di campionato del Livorno. Gli uomini di Nicola battono anche l'Empoli, nella storia mai vittorioso all'Armando Picchi, conquistando la quarta vittoria consecutiva. Successo che permette agli amaranto di rimanere solitari in testa alla classifica a braccetto del Sassuolo. Gli azzurri invece devono ancora rimandare l'appuntamento con la prima vittoria e la panchina di Maurizio Sarri inizia a traballare. Tanto che si parla del possibile arrivo di Leo Acori.

FORMAZIONI - Nel Livorno mister Nicola ripropone l'undici che domenica scorsa al “Garilli” ha battuto la Pro Vercelli. Ancora assente Dionisi, a comporre il tridente con Paulinho e Siligardi c'è Piccolo. Tanti gli assenti nell'Empoli, in primis il grande ex di giornata Ciccio Tavano. Sarri deve ovviare anche alle assenze dello squalificato Pecorini e degli acciaccati Pratali e Saponara. Il tecnico toscano sceglie un coperto 4-4-1-1 con Cori unica punta supportato dall'esperto Maccarone.

PRIMO TEMPO - L'avvio a sorpresa è tutto per l'Empoli che già al 2' si fa pericoloso con una conclusione di Valdifiori sul quale è bravo Mazzoni. Dopo 8' però passa il Livorno, grazie ad una straordinaria punizione mancina di Siligardi. Per l'esterno di scuola interista è il quarto gol consecutivo in campionato. Inizio di stagione da incorniciare per il numero 26 labronico che al 18' sfiora il bis, bravo Dossena a respingere di piede. Con lo scorrere dei minuti la partita si spenge, il Livorno controlla bene la situazione, senza correre alcun rischio.

SECONDO TEMPO - Si riparte senza cambi con l'Empoli che prova a raddrizzare la partita. Andandoci vicino con una inzuccata di Tonelli che si perde di poco sopra la traversa. Al 10' ci prova Pucciarelli, la difesa labronica libera con qualche affanno. La gara si chiude però al 19' grazie ad un eurogol di Emerson. Il brasiliano sigla il raddoppio con un missile terra aria da venticinque metri che non lascia scampo a Dossena. L'Empoli prova a riaprirla 7' con il primo gol in cadetteria di Cori ben assistito da una bella azione personale di Pucciarelli. Il Livorno non perde d'animo e due minuti dopo sfiora il tris con Paulinho, bravo Dossena in corner.

La gara si chiude definitivamente al 33', zampata sottomisura di Paulinho e gara in cassaforte, per il carioca è il secondo gol di questo campionato. Finita qua....? Niente affatto perchè al 38' arriva anche il poker, lo sigla Bigazzi con una bel fendente da dentro l'area di rigore.... Di Spinazzola in chiusura di gara il gol definitivo 4-2.

LA CHIAVE - La punizione di Siligardi che dopo 8' apre la partita. Per l'esterno di Nicola è il quarto gol consecutivo ancor più importante perchè inverte il trend di inizio gara che aveva visto gli azzurri più in palla dei padroni di casa.

MOVIOLA - Buona la direzione dell'arbitro Tommasi di Bassano del Grappa pur se facilitato dal comportamento delle due squadre in campo.

Sullo stesso argomento