thumbnail Ciao,
Diretta Live

Serie B

  • 26 febbraio 2013
  • • 20.45
  • • Stadio Armando Picchi, Livorno
  • Arbitro: L. Pairetto
  • • Spettatori: 4441
1
FIN
2

Livorno-Crotone 1-2: Non basta Paulinho, calabresi corsari in rimonta

Al goal del brasiliano Paulinho al 27' ha risposto la formazione ospite con le reti di Gabionetta al 43' su rigore e Ciano al minuto 64.

Il Livorno rischia di complicarsi la strada verso la massima serie davanti al pubblico amico. Già, perchè dopo la sconfitta con il Modena arriva anche quella con il Crotone, la seconda interna di fila, sempre per 2-1. Intendiamoci, il Crotone non ruba niente e, pur in formazione ampiamente rimaneggiata, gioca la sua miglior gara in trasferta, anche se va detto che sul risultato ha molto influito il rigore concesso ai pitagorici in chiusura di prima frazione, per un fallo di Emerson su Ciano assolutamente da rivedere alla moviola.

FORMAZIONI - Nel Livorno Nicola deve ancora fare a meno degli infortunati Fiorillo, Luci e Belingheri. In porta conferma per Mazzoni, strepitoso sabato al “Tombolato”, a centrocampo c'è Gentosglou mentre in attacco il claudicante Siligardi parte ancora dalla panchina: la coppia goal è composta da Paulinho e Dionisi.

Ancor peggio sta Massimo Drago, costretto a fare a meno di nove giocatori, tra cui gli squalificati Migliore e De Giorgio. Il tecnico dei pitagorici si affida al consueto 4-3-3 con il tridente formato da Ciano, Maiello e Gabionetta.

PRIMO TEMPO - Si parte con un Crotone più intraprendente, tanto che la prima occasione, con Abruzzese, è proprio per i pitagorici. Il Livorno però fa valere la maggior qualità dei suoi avanti e fa venire i brividi a Caglioni in due occasioni, sempre con Paulinho, le cui conclusioni si infrangono su palo, al 12', e traversa, 9' dopo.

Il goal è nell'aria ed arriva al 27': Paulinho serve Duncan, che cerca subito la conclusione respinta da Caglioni, arriva lo stesso brasiliano che concretizza il vantaggio amaranto. A 3' dal termine della frazione arriva il pareggio ospite, lo sigla Gabionetta su rigore concesso dall'arbitro Pairetto per un fallo di Emerson su Ciano.

SECONDO TEMPO - Si ricomincia con un Livorno che tiene in mano il pallino del gioco senza però rendersi troppo pericoloso dalle parti di Caglioni. Al 19' ecco la sorpresona, Ciano di testa da distanza ravvicinata ribadisce in rete una respinta di Mazzoni su colpo di testa di Eramo. Risultato ribaltato, incredibile ma vero... I padroni di casa provano a reagire ma si rendono pericolosi soltanto con una bella percussione di Dionisi sul cui assist Siligardi arriva con un attimo di ritardo. E' anzi il Crotone a sfiorare il tris al 37' con una bella conclusione dello scatenato Ciano che si infrange sul palo.

CHIAVE - Non è stato il solito Livorno, e il Crotone ne ha approfittato con grande cinismo, senza rubare nulla, con una prestazione tutta grinta.

MOVIOLA - Da rivedere l'azione che provoca il rigore per i calabresi. Emerson probabilmente tocca Ciano ma non si tratta certo di un penalty solare.

Sullo stesso argomento