thumbnail Ciao,
Diretta Live

Serie A

  • 03 novembre 2013
  • • 12.30
  • • Stadio Armando Picchi, Livorno
  • Arbitro: C. Russo
  • • Spettatori: 8673
1
FIN
0

Livorno-Atalanta 1-0: Paulinho punisce la Dea, in 10 per quasi un'ora

Il brasiliano Paulinho realizza il quinto centro in campionato, grandissimo goal il suo. Atalanta in dieci uomini dal 35' a causa dell'espulsione di Carmona.

Basta il quinto sigillo stagionale al Livorno per tornare a quella vittoria che mancava dalla terza giornata, successo sul Catania. Una vittoria che regala ossigeno in classifica e la posibilità di affrontare serenamente il doppio impegno con Inter e Juve.

Delude invece l'Atalanta: gli orobici recriminano per la repentina espulsione di Carmona ma anche al Picchi si confermano fragili in trasferta dove hanno perso ben 4 delle 5 gare disputate.

FORMAZIONI - Nel Livorno Nicola deve fare a meno dello squalificato Schiattarella e degli infortunati Mosquera e Belingheri. Il biondo tecnico sposta Emerson a centrocampo con l'inserimento di Rinaudo in difesa. Davanti il partner dell'intoccabile Paulinho è Siligardi, al rientro dalla squalifica con Emeghara in panchina.

Negli ospiti tanti problemi per Colantuono costretto a fare a meno dello squalificato Stendardo e degli infortunati Giorgi, Bonaventura, Lucchini, Bellini e Brienza. Il tecnico di Centocelle sceglie Canini, Scaloni e Migliaccio in difesa. Davanti Moralez assiste Livaja e Denis.

PRIMO TEMPO - Neanche il tempo di annotare gli schieramenti che i padroni di casa sono pericolosi con un sinistro di Siligardi ben respinto da Consigli. Il Livorno passa all'11', bella percussione di Greco che assiste alla perfezione Paulinho; il brasiliano con un calibrato destro infila Consigli sul palo lungo. Per il numero 9 di Nicola è il quinto gol in campionato.

Il goal non scuote l'Atalanta: gli orobici ruminano calcio senza mai preoccupare Bardi. Al 35' i nerazzurri rimangono in dieci, Carmona atterra Mbaye guadagnandosi il secondo giallo. Tre minuti dopo Colantuono smuove le acque, dentro Baselli per lo spento Livaja con Moralez spostato a sinistra; pronta la risposta di Nicola che sposta Mbaye a destra con Ceccherini sulla mancina.

SECONDO TEMPO - Si riparte e Nicola cambia ancora passando al 4-4-2 con Mbaye e Ceccherini terzini. Al 3' clamorosa occasione per il Livorno; Paulinho scarta anche Consigli ma si vede ribattere la conclusione a colpo sicuro dal rientrante Scaloni.

E' questo l'unico sussulto del primo quarto d'ora: il Livorno controlla senza troppi problemi la gara. Al 17' Colantuono si gioca la carta De Luca, la zanzara entra per Del Grosso. Mossa che non regala gli effetti sperari, i padroni di casa controllano la gara senza troppi patemi.

L'unica emozione arriva a 2' dal triplice fischio di chiusura: palo del subentrato Duncan. Dopo 5' di recupero Russo fischia la fine, per gli amaranto è il ritorno alla vittoria dopo otto turni di astinenza.

CHIAVE - La partita si decide in occasione del rosso di Carmona, dopo l'uscita del cileno l'Atalanta non è mai pericolosa in area amaranto.

MOVIOLA - Colantuono protesta in occasione del rosso a Carmona, dalla tribuna il fallo sembra evidente. Per il resto direzione senza sbavature.

Dalle Pagelle:

IL MIGLIORE - Paulinho. Il brasiliano è un pericolo costante. Dà profondità alla squadra e fa reparto da solo quando Siligardi arretra per dar manforte al centrocampo. Splendido il goal con cui apre il match. Avrebbe l’occasione di chiuderlo ma glielo nega un grande intervento di Scaloni sulla linea.

IL PEGGIORE - Carmona. Oggi sbaglia tutto: interviene due volte in modo scomposto su Luci e Mbaye e si fa cacciare anzitempo. Molto ingenuo soprattutto in occasione del secondo giallo, quando si lancia in scivolata sul terzino del Livorno.

Sullo stesso argomento