thumbnail Ciao,
Diretta Live

Amichevoli

  • 26 Luglio 2012
  • • 00.30
  • • Harvard Stadium, Boston, Massachusetts
1
FIN
2

Amichevoli, Liverpool-Roma 1-2: Bradley fa gli onori di casa, Florenzi regala il bis, Zeman si gode un successo di lusso

Amichevoli, Liverpool-Roma 1-2: Bradley fa gli onori di casa, Florenzi regala il bis, Zeman si gode un successo di lusso

Getty Images

I giallorossi conquistano una vittoria di prestigio nel test in terra americana contro il Liverpool. Di Bradley e Florenzi le reti della Lupa.

La Roma di Zeman centra un'altra vittoria nel suo positivo cammino estivo, stavolta contro un avversario di lusso. Al Fenway Park di Boston i giallorossi hanno piegato per 2-1 il nuovo Liverpool di Rodgers, rimaneggiato ma pur sempre ostico. Di Bradley e Florenzi le reti del successo capitolino, foriero di nuove positive indicazioni per il tecnico boemo.

FORMAZIONE - La Roma scende in campo con il classico 4-3-3 zemaniano, al centro del reparto difensivo la coppia tutta sudamericana, Burbisso - Castan, ai lati sulla destra Rosi e a sinistra Taddei. Il centrocampo presenta come vertice basso Tachtsidis, ai suoi lati l'americano Bradley e Pjanic. Sorpresa in attacco con il giovane uruguaiano Nico Lopez preferito a Erik Lamela, insieme a lui in attacco Totti e Osvaldo.

Il Liverpool  si presenta con molte assenze (chi reduce da Euro 2012, chi impegnato nei giochi olimpici). 4-3-3 speculare  per  Rogers. Trio di centrocampo composto da Spearing, Shelvey, Aquilani. In attacco Cole, Sterling, Ecclestone.

PARTITA - Partita sin da subito viva, al settimo minuto Tachtsidis recupera un pallone ai limiti dell'aria avversaria, si invola verso la porta, angola il destro ma un grande miracolo del portiere dei Reds strozza la gioia del secondo goal in due partite al greco.

Ancora Roma al sedicesimo minuto di gara, grande lancio di capitan Totti che pesca Osvaldo lungo l'out sinistro, dribbling secco per l'italo-argentino che tenta la conclusione di punta, ancora una grande risposta di Gulacsi.

Al trentaduesimo incomprensione tra Taddei e Lobont, si inserisce Cole che effettua un pallonetto, ma la palla accarezza la traversa e finisce sul fondo. Scorre fino al termine senza più emozioni la prima parte di gara.

Nella ripresa classica girandola di cambi tipici di un'amichevole. Al quinto minuto della ripresa, subito grande occasione ancora per Tachtsidis, il greco spara un poderoso sinistro dal limite dell'aria ma ancora un grande intervento del numero uno dei Reds sventa la minaccia.

All'undicesimo minuto della ripresa ancora una ghiotta occasione della Roma, Lamela lancia Rosi sulla fascia destra, ma il terzino calcia alto da pochi passi. All'ennesimo tiro, i giallorossi passano in vantaggio al diciottesimo minuto grazie al destro che sbatte contro il palo interno e finisce la sua corsa in fondo alla rete di Michael Bradley.

Raddoppio giallorosso al minuto ventiquattro del secondo tempo, splendida occasione corale della Roma con conclusione finale di Florenzi. A dieci minuti dal termine Adam accorcia le distanze con una bella conclusione angolata imparabile per Lobont. Il Liverpool prova il tutto per tutto, ma la difesa della Roma tiene bene e porta a casa il match.  

CHIAVE - Il gol di Bradley ha cambiato la partita mettendola in discesa per la Roma, che poi ha potuto punire ancora gli inglesi in contropiede.   

CHICCA - Si sono affrontate in America due squadre europee entrambe di proprietà americana. Altra curiosità: il primo marcatore dell'incontro è stato Michael Bradley, americano anche lui.

TATTICA - Modulo speculare per le due squadre, ma modo diverso di interpretare il 4-3-3, la Roma verticalizza subito, il Liverpool invece gioca più con il possesso palla orizzontale. Prevale il modo giallorosso che porta a casa la partita. Molto bene le verticalizzazioni e il centrocampo giallorosso che da molta solidità e garantisce i tempi giusti. Il Liverpool gioca discretamente, ma viste le assenze è francamente ingiudicabile.

MOVIOLA - Pronti via ed è subito giallo in aria di rigore romanista, su un cross dalla destra Taddei stoppa con il braccio ma il direttore di gara non vede e lascia proseguire. Contrariamente alle aspettative per una partita amichevole, molti sono stati i contatti duri e in alcuni casi l'arbitro ha dovuto estrarre il cartellino giallo.

PROMOSSI&BOCCIATI - Promossi: Bradley e Tachtsidis, grande prova dei due centrocampisti giallorossi. Il primo rompe il gioco e finisce anche sul tabellino dei marcatori, il secondo è il metronomo del centrocampo giallorosso, verticalizza e sbaglia pochissimi passaggi, uscito lui la Roma non rende come nel primo tempo.

Meno bene Taddei, Rosi, Lamela. I primi due si impegnano, ma oggi proprio non ce la facevano, infatti i  maggiori pericoli sono venuti dalla due corsie laterali. Lamela invece arriverebbe anche alla sufficienza, ma gioca in modo svogliato da rendere inutile il suo talento.

Sullo stesso argomento