thumbnail Ciao,
Diretta Live

Primera Division

  • 11 novembre 2012
  • • 21.30
  • • Estadio Ciudad de Valencia, Valencia
  • Arbitro: César Muñiz Fernández
  • • Spettatori: 20805
1
FIN
2

Levante-Real Madrid 1-2: I blancos tengono il passo del Barcellona, ma che fatica! Decide Morata di testa all'84'

Levante-Real Madrid 1-2: I blancos tengono il passo del Barcellona, ma che fatica! Decide Morata di testa all'84'

Getty

L'asso lusitano porta in vantaggio il Real, poi esce nell'intervallo per una ferita al viso. Angel pareggia nella ripresa. Xabi Alonso fallisce un rigore, decide Morata di testa.

A Valencia, nel postico dell'undicesima giornata di Liga, su un campo oltre i limiti della praticabilità, il Real Madrid batte per 1-2 il Levante, e tiene il passo del Barcellona capolista. Il vantaggio madridista arriva al 21' del primo tempo con un colpo di testa da due passi di Cristiano Ronaldo. Nella ripresa Angel pareggia i conti per il Levante al 62'. Xabi Alonso fallisce un rigore al 73'. E' allora il neo entrato Morata a risolvere con un imperioso stacco di testa all'84'.

FORMAZIONI- Il Levante cerca lo sgambetto che gli permetterebbe di agganciare il Real a quota venti in classifica. In difesa Juanfran agirà sulla sinistra, centrocampo tutto sostanza con Diop. Il tecnico dei padroni di casa punta tutto sulla velocita di Martins davanti, coadiuvato da Barkero.

Mourinho, che deve centrare la vittoria per tenere il passo del Barcellona capolista, sceglie invece Coentrao nel ruolo di terzino sinistro, Essien farà coppia con Xabi Alonso in mezzo al campo. Davanti, insieme all'intoccabile Ronaldo, agiranno Ozil, Di Maria e il giovanissimo Callejon. Indisponibili Higuain e Benzema.

PRIMO TEMPO-  Su un campo ben oltre i limiti della praticabilità, il Real fatica a imporre il proprio gioco. Il Levante invece la mette subito sul piano fisico, pronti via infatti Ronaldo è costretto a bordo campo sanguinante dall'arcata sopraccigliare, per uno scontro durissimo a centrocampo.

Il portoghese però non si fa spaventare dai modi rudi dei padroni di casa e, al 21', punisce il Levante di testa sugli sviluppi di una punizione dalla trequarti dell'ottimo Xabi Alonso. Il Levante non riesce mai a rendersi pericoloso dalle parti di Casillas, e continua nella tattica prevalentemente attendista, facilitato in questo anche da un terreno di gioco davvero impresentabile. Il primo tempo si chiude così sullo 0-1 per le merengues.

SECONDO TEMPO-  Nell'intervallo Ronaldo rimane negli spogliatoi per i postumi della botta ricevuta ad inizio gara, al suo posto Mourinho butta nella mischia Albiol. Dopo un un buon avvio di tempo del Levante, è però il Real a sfiorare il raddoppio con Pepe che, sugli sviluppi di un corner, colpisce un'incredibile traversa di testa al 57'.

Due minuti dopo è Sergio Ramos, sempre da corner, a trovarsi sui piedi la palla del possibile 0-2, ma il difensore manda sul palo di tacco dopo un'uscita a vuoto del portiere avversario. Al 62' allora ecco arrivare l'inaspettato pareggio del Levante: il neo entrato Angel, lanciato in area madridista, fulmina Casillas sul primo palo.

Al 72' il fattaccio, Callejon viene steso a terra al limite dell'area del Levante, per l'arbitro è calcio di rigore. Xabi Alonso si presenta sul dischetto ma spara un tiro debole e poco angolato che Munia respinge senza troppi problemi. Tre minuti dopo i padroni di casa avrebbero la palla del possibile 2-1, ma Juanlu spreca incredibilmente mandando a lato a tu per tu con Casillas.

All'84' è Morata, subentrato da pochi secondi ad Ozil, a farsi trovare pronto sul secondo palo, schiacchiando di testa la palla del nuovo vantaggio madrileno. Due minuti dopo Martins avrebbe anche la palla per il pari, ma si allarga troppo e spara sull'esterno della rete. Finisce 1-2.

CHIAVE- Su un campo decisamente pesante il Real riesce ad adattarsi, sfruttando al meglio le palle alte. Due goal e una traversa arrivano per vie aeree. Mourinho azzecca il cambio, lanciando in campo Morata, autore della rete che risolve il match a favore dei blancos.

MOVIOLA- L'arbitro sorvola su alcuni interventi decisamente rudi, specie nel primo tempo. Nella ripresa concede un rigore inesistente al Real. Il contatto tra Callejon e il difensore del Levante avviene infatti fuori area.

Sullo stesso argomento