thumbnail Ciao,
Diretta Live

Champions League

  • 06 marzo 2013
  • • 20.45
  • • Juventus Stadium, Torino
  • Arbitro: F. Aydinus
  • • Spettatori: 39011
2
FIN
0

Juventus vince col totale di 5 - 0

Juventus-Celtic 2-0: Matri e Quagliarella certificano la qualificazione ai quarti

Juventus-Celtic 2-0: Matri e Quagliarella certificano la qualificazione ai quarti

AFP

Dopo il 3-0 dell'andata i bianconeri vincono anche al ritorno grazie alle reti dei due attaccanti. Scozzesi pericolosi nel primo tempo, poi gara in discesa.

Matri e Quagliarella in goal, qualificazione al turno successivo in tasca. La Juventus approda ai quarti di finale di Champions League battendo per due reti a zero il Celtic. Dopo il netto 3-0 dell’andata, i bianconeri aumentano il passivo grazie ad una prestazione impeccabile.

FORMAZIONI - Antonio Conte sceglie il 3-5-2. A centrocampo, accanto a Pirlo agiscono Vidal e il giovane Pogba. In attacco spazio alla coppia formata da Quagliarella e Matri. E' il 4-4-2, invece, il sistema di gioco adoperato dal tecnico scozzese Lennon. A centrocampo c’è il giovane Wanyama, fratello di Mariga. In attacco torna Samaras, affiancato da Hooper.

PRIMO TEMPO - E’ a dir poco sorprendente l’atteggiamento del Celtic. Gli scozzesi pressano i padroni di casa nella loro metà campo e sono costantemente in attacco. Al contrario della gara d’andata, però, i cross arrivano in numero minore, nonostante il ritorno in campo di Samaras.

A metà tempo, la Juventus risolve tutti i problemi. Quagliarella fa un ottimo movimento e di sinistro impegna Forster. Sulla respinta Matri sigla la rete dell’1 a 0 a porta sguarnita. La reazione ospite non si fa attendere: al 30’, un tiro di Commons è deviato e c’è bisogno di un intervento fantastico di Buffon per evitare il pareggio.

SECONDO TEMPO - Nella ripresa, il Celtic cala e non riesce quasi mai ad impensierire l’impeccabile retroguardia juventina. La Juventus gestisce bene il possesso palla e, in contropiede, prova sempre a rendersi pericolosa.

Il gol della definitiva sicurezza arriva al 65’ con Quagliarella, che deve solo depositare in rete l’ottimo invito di Vidal. Da segnalare, nell’occasione, il lancio di Pirlo che ha smarcato il cileno. E’ in pratica l’ultimo assillo di una partita gestita con saggezza dalla squadra di Conte.

CHIAVE - Il risultato dell’andata ha condizionato fortemente la partita di questa sera. Il Celtic ha provato a dire la sua, ma la Juventus è stata brava a difendersi con compattezza e senza sbavature e contrattaccare con concretezza.

MOVIOLA - Poco lavoro per il turco Firat Aydinus e per i suoi assistenti. La gara è tranquilla e senza grossi episodi.

Dalle Pagelle

IL MIGLIORE - Quagliarella. Miglior modo per mettersi in luce nei confronti di Conte non poteva trovare: tanto movimento, il sinistro che porta all’1-0 e la rete del raddoppio. Professionista serissimo.

IL PEGGIORE - Hooper. Non trova mai il guizzo. È come se il Celtic giocasse in 10, perché il suo attaccante pare avulso dal gioco.

Sullo stesso argomento