thumbnail Ciao,
Diretta Live

Mondiali

  • 20 giugno 2014
  • • 18.00
  • • Itaipava Arena Pernambuco, Recife, Pernambuco
  • Arbitro: E. Osses
  • • Spettatori: 40285
0
FIN
1

di Valentino Cesarini

Italia-Costa Rica 0-1: Azzurri da censura, Ruiz li tramortisce

di Valentino Cesarini

Getty Images

Passo indietro dell'Italia, battuta dalla Costa Rica e da un colpo di testa di Ruiz. Azzurri spenti e imprecisi, Ticos che festeggiano una storica qualificazione agli ottavi.

Cade inaspettatamente la nazionale di Cesare Prandelli che perde 1 a 0 con la Costa Rica ed ora si giocherà il passaggio del turno contro l’Uruguay. Storico successo della Costa Rica che da cenerentola, vola agli ottavi con un turno di anticipo e probabilmente finirà il girone al primo posto.

Brutta l’Italia che accusa il goal subito poco prima dell’intervallo con un colpo di testa di Ruiz e fa fatica nella ripresa a pareggiare. Martedì alle ore 18, la Nazionale di Prandelli non dovrà perdere con l’Uruguay di Cavani e Suarez per volare agli ottavi.

FORMAZIONI - A differenza della prima sfida contro gli inglesi, Prandelli conferma lo stesso modulo (4-1-4-1), ma cambia diversi interpreti. In porta rientra Buffon dopo l’infortunio; in difesa Abate e Darmian fungono da terzini, con il duo juventino Chiellini e Barzagli centrali. In mezza al campo De Rossi è arretrato rispetto a Pirlo e Thiago Motta centrali, con Marchisio e Candreva sugli esterni a supportare l’unica punta Balotelli.

Sull’altra sponda, Jorge Luis Pinto non cambia nulla rispetto al sorprendente successo contro l’Uruguay; confermato il 5-4-1 con Campbell unica punta.

PRIMO TEMPO - Parte meglio la Costa Rca che al 7’ sfiora il vantaggio con un colpo di testa di Borges che termina di un soffio sopra la traversa. L’Italia fa fatica a tenere il ritmo degli avversari ed il solo Pirlo non basta. L’Italia, dopo una conclusione di Thiago Motta che termina fuori, ha un doppio sussulto con Balotelli.

Il primo al minuto 31’ quando Pirlo serve ottimamente il numero della 9 della Nazionale, che cerca il pallonetto ma la sfera termina fuori di poco. La seconda poco dopo con un destro velenoso che però non mette in difficoltà il portiere costaricano. Prima del riposo la Costa Rica aumenta il forcing e dopo un colpo di testa di Duarte che termina alto di poco, trova il vantaggio. Cross di Diaz, Ruiz sul secondo palo salta di testa e beffa Buffon, con l’aiuto della traversa.

SECONDO TEMPO - Prandelli si gioca subito la carta Cassano per Thiago Motta alla ricerca del pari. Dopo due minuti, Balotelli in area viene toccato da un difensore costaricano, ma l’arbitro lascia proseguire fra le proteste degli azzurri; ci poteva stare il calcio di rigore.

L’ingresso di Cassano sembra aver dato qualcosa in più agli azzurri, che ci provano prima con Darmian che calcia dal limite e poi con una punizione di Pirlo, ma Navas è bravissimo a salvare. Prandelli getta nella mischia sia Insigne che Cerci per Candreva e Marchisio, passando ad uno schieramento super offensivo.

La Costa Rica cerca di gestire il vantaggio, commettendo anche molti falli, che il cileno Osses non sanziona. Gli azzurri provano a spingere con le ultime forze a disposizione, ma senza trovare la via delle rete, mentre la Costarica proprio all’ultimo rischia addirittura il 2 a 0 con una conclusione di Brenes che termina fuori di un soffio.

CHIAVE - Il goal della Costa Rica pochi istanti prima del riposo, che regala il vantaggio ed una  qualificazione storica ed inaspettata alla squadra di Jorge Luis Pinto. I 'Ticos' volano agli ottavi, mentre per l’Italia diventa decisiva la gara di martedì contro l’Uruguay.

MOVIOLA - Nettamente negativa la prova di Osses che sbaglia praticamente tutto, soprattutto nella gestione dei falli, non sanzionando alcuni giocatori della Costa Rica che meritavano il giallo.

Sullo stesso argomento