thumbnail Ciao,
Diretta Live

Serie A

  • 19 maggio 2013
  • • 20.45
  • • Stadio Giuseppe Meazza, Milano
  • Arbitro: P. Mazzoleni
  • • Spettatori: 46000
2
FIN
5

Inter-Udinese 2-5: Debacle nerazzurra, l'Udinese festeggia l'approdo in Europa

Pinzi, Domizzi, Di Natale, Gabriel Silva, Muriel: è festa bianconera a San Siro. Non bastano Juan e Rocchi agli uomini di Stramaccioni, ancora umiliati in casa.

Finisce con un'altra clamorosa figuraccia la stagione da dimenticare dell'Inter, scivolata al nono posto e costretta - il prossimo anno - a disputare persino il turno preliminare di Coppa Italia.

Di tutt'altro umore è, ovviamente, l'Udinese, che vincendo a 'San Siro' conquista una qualificazione in Europa League, inimmaginabile fino a qualche mese fa.

FORMAZIONI - Stramaccioni, come al solito privo di mezza squadra, punta su Rocchi in avanti e rilancia Nagatomo in difesa. Nell'Udinese, Di Natale recupera dopo l'infortunio al ginocchio accusato domenica scorsa e fa coppia con Muriel in avanti.

PRIMO TEMPO - Pronti-via, Udinese in vantaggio: Pinzi approfitta di una incertezza di Juan Jesus e batte Handanovic quando ancora non è trascorso 1 minuto di gioco. Reazione Inter? Macchè, l'Udinese insiste e sfiora il raddoppio con Di Natale, il cui tiro viene fermato sulla linea da Cambiasso. Il raddoppio dei bianconeri, però, arriva poco dopo: punizione di Di Natale, testa di Domizzi e Handanovic ancora battuto.

Uno-due micidiale, Inter già al tappeto. San Siro fischia ma si riaccende al 12', quando Juan Jesus calcia in porta e, complice una papera di Brkic, accorcia le distanze. I nerazzurri provano a riacciuffare la gara, l'Udinese sfrutta gli spazi per il contropiede con Muriel e Di Natale. La gara è divertente, le emozioni non mancano.

Prima dell'intervallo, però, Di Natale ricorda a tutti la classe immensa della quale è dotato: gran destro a giro e rete dell'1-3.

SECONDO TEMPO -  Inizia la ripresa e l'Udinese trova il quarto goal: Muriel si invola e serve Gabriel Silva, la cui conclusione batte Handanovic per la quarta volta. Sconsolato il portiere sloveno, sconsolato Stramaccioni in panchina: è debacle!

Il tecnico interista si gioca anche la carta Palacio, ma ad accorciare nuovamente le distanze per l'Inter è Tommaso Rocchi con un rasoterra che vale il 2-4. Ma il 'meno due' dura poco: anche Handanovic finisce nel pallone e commette una papera clamorosa regalando a Muriel il goal del 2-5. San Siro, adesso, fischia.

L'Udinese esulta, l'Inter si vergogna. Si volta pagina, la stagione è finita.

CHIAVE - Il goal di Pinzi che rompe l'equilibrio dopo 1 minuto, incanala il match sin da subito in favore dell'Udinese.

MOVIOLA -  Arbitraggio lineare quello di Mazzoleni, poco da segnalare.

Dalle Pagelle:

IL MIGLIORE - Giampiero Pinzi: San Siro è evidentemente il suo stadio preferito e lo dimostra dopo soli 40 secondi: freddissimo nello sbloccare il risultato. Per il resto il solito lavoro sporco impreziosito dal bellissimo assist per Muriel.

IL PEGGIORE - Esteban Cambiasso: Il vecchio leone gioca in almeno due ruoli che non è solito coprire. Prima fa il difensore centrale, poi l'esterno di centrocampo. In ogni caso non riesce minimamente a mettere ordine.

Sullo stesso argomento