thumbnail Ciao,
Diretta Live

Serie A

  • 04 marzo 2012
  • • 20.45
  • • Stadio Giuseppe Meazza, Milano
  • Arbitro: D. Celi
  • • Spettatori: 47000
2
FIN
2

Inter-Catania 2-2: Milito e Forlan danno la scossa, Ranieri salvo! Rosso-azzurri spreconi

I nerazzurri cominciano bene, discreto Forlan. Poi il buio. Siciliani avanti con Gomez, raddoppiano grazie a Izco. Nella ripresa la svolta: Forlan e Milito siglano il pari

L'Inter era sul baratro. Poi il Catania si spegne e la squadra di Ranieri riesce ad acciuffare un pareggio che era lontano anni luce alla fine del primo tempo. Prima Gomez poi Izco portano uno splendido Catania sul 2-0, Catania che gioca un primo tempo perfetto e gestisce benissimo il pallone, l'Inter è dentro all'incubo.

La ripresa inizia in sordina, ma Carrizo da la speranza all'Inter su un tiro di Forlan; da qui l'Inter ci crede, lo stadio esce dall'irrigidimento e l'Inter fa 2-2 con Milito. Il finale è pazzesco con occasioni da una parte e dall'altra, ma alla fine finisce così e Ranieri salva, probabilmente, la panchina.

FORMAZIONI - Ranieri mischia ancora le carte in un 4-4-2 atipico con Forlan esterno a sinistra e Milito e Pazzini di punta, fuori Sneijder e Maicon (problemini muscolari) e fiducia a Palombo nel mezzo. Il Catania con la solita disposizione e tenterà le ripartenze col trio Barrientos-Gomez-Bergessio pericolosissimi e col piede caldissimo.

PARTITA - L'inizio di partita vede un Forlan molto attivo che prova il tiro dalla distanza più volte, poco pericoloso fino al quindicesimo quando l'attaccante uruguagio colpisce di voleè col destro su cross di Milito impensierendo Carrizo.

Poi il solito copione per l'Inter, primo affondo del Catania, Gomez va via sulla sinistra, entra in area, si accentra e salta Nagatomo a quel punto è un gioco da ragazzi metterla sul secondo palo alle spalle di Julio Cesar, 1-0 Catania e San Siro ammutolito.

 L'Inter accusa il colpo ed il Catania inizia a far valere il suo palleggio anche se non riesce a rendersi particolarmente pericoloso; da segnalare la personalità di tutti gli uomini del Catania che cercano sempre di giocare la palla sena buttarla in avanti.

Al 36° c'è il preludio al raddoppio del Catania: Barrientos taglia ed è perfettamente servito da Almiron, ma si divora il 2-0; due minuti dopo Izco mette dentro il 2-0 su assist di Marchese servito ancora benissimo da Gomez, è buio pesto per l'Inter anche perchè il Catania è padrone del campo.

Il secondo tempo riparte con Sneijder al posto di Faraoni e l'Inter che passa ad un 4-2-3-1. I nerazurri si mettono a testa bassa alla ricerca del punto dell'1-2, ma è sempre il Catania a rendersi pericoloso con Bergessio al 10° della ripresa.

La partita sembra avviarsi verso una logica conclusione, poi la fiammata di Forlan che con la complicità di Carrizo fa 1-2. L'Inter inizia a crederci e lo stadio la sostiene e dopo vari arrembaggi è Milito sempre su assist di un grande Forlan in serata a firmare il 2-2.

La partita si infiamma, e dopo che il neo entrato Seymour si divora il 3-2 è Milito ad andare vicino al goal del 3-2. Al 90° come a Napoli è Pazzini ad avere la grande occasione, ma ancora una volta fallisce un occasione colossale.

CHIAVE - La partita ha due faccie: il primo tempo il Catania sembra una squadra navigata e gestisce la partita, poi nel secondo tempo si limita a fare un possesso palla fine a se stesso, l'Inter rientra in partita con Forlan e poi mette dentro il 2-2, ma i siciliani hanno mollato troppo presto credendo di aver già vinto.

CHICCA - Come trasformare i fischi in applausi. Un campione come Forlan prende per mano l'Inter nonostante San Siro non sia gentile con lui, firma l'1-2 e poi da a Milito la palla del 2-2.

TATTICA - Più che di tattica parliamo di "testa". Il Catania gestisce ottimamamente fino al momento in cui Forlan con la complicità di Carrizo sblocca l'Inter ed allora il Catania arretra troppo favorendo i nerazzurri che raggiungono il pareggio.

MOVIOLA - Il raddoppio del Catania è in fuorigioco perchè il passaggio di Gomez avviene quando l'esterno siciliano è oltre tutti i difensori interisti. Buonissimo invece il goal dell' 1-0 perchè Gomez parte in gioco. Tutto regolare nei due goal dell'Inter.

PROMOSSI&BOCCIATI
- Malissimo Palombo e Pazzini, male Faraoni nell'Inter. Bene Forlan, il migliore, benino Poli e Sneijder dall'ingresso. Il Catania tutto da 8 il primo tempo, da 4 il secondo, ma Gomez e Barrientos fino a che la squadra tiene sono una spina nel fianco.

Sullo stesso argomento