thumbnail Ciao,
Diretta Live

Serie B

  • 21 settembre 2012
  • • 21.00
  • • Stadio Marc'Antonio Bentegodi, Verona
  • Arbitro: M. Ciampi
  • • Spettatori: 15348
1
FIN
1

Verona-Novara 1-1: Martinho sblocca dopo pochi minuti, nel finale il pari di Alhassan

Al 'Bentegodi' è 1-1 tra Verona e Novara. Martinho apre le danze dopo pochi minuti, nel finale i piemontesi pareggiano con Alhassan e sfiorano il colpaccio.

Allo stadio 'Bentegodi', nel secondo anticipo della quinta giornata di Serie B, Verona e Novara pareggiano per 1-1. I goal arrivano in avvio ed in chiusura di match. Al 4' è il brasiliano Martinho a portare in vantaggio i padroni di casa, il Novara trova un pari tutto sommato meritato solo all'84', con una botta da fuori di Alhassan.

FORMAZIONI- Mandorlini sceglie il collaudato 4-3-3, affidandosi alla classe di Hallfreddsson e alla ritrovata vena realizzativa del bomber Cacia. Tesser punta invece sul rombo a centrocampo, sarà infatti Lazzari ad agire alle spalle delle due punte, Piovaccari e Gonzalez.

PRIMO TEMPO- La gara parte subito forte, il Verona trova il goal del vantaggio dopo soli quattro minuti, quando Hallfreddsson premia l'inserimento in area da sinistra del brasiliano Martinho, che con un tiro mancino sul secondo palo supera Bardi.

I piemontesi, colpiti a freddo, stentano a riorganizzarsi, e sono i padroni di casa a sfiorare il raddoppio in almeno un altro paio di occasioni. Al 45' il Novara ha però la sua clamorosa occasione in contropiede con Lazzarri che, tutto solo a centro area, di testa, spara addosso a Rafael, che poi salva anche su Piovaccari. Il primo tempo si chiude così sull'1-0 per il Verona.

SECONDO TEMPO- Nella ripresa la partita sembra spegnersi, il Novara prova a spingere ma senza mai rendersi davvero pericolosa dalle parti di Rafael. All'84' però ecco la svolta, Le Piller prova una conclusione dal limite, ribattuta dalla retroguardia veneta, la palla arriva a Alhassan che senza pensarci scarica una botta potentissima che si insacca alle spalle di Rafael. E' 1-1.

Quattro minuti dopo il Novara sfiora addirittura l'incredibile vantaggio, con l'argentino Gonzalez che si incunea alla grande in area da sinistra e deposita però la rete sull'esterno della rete. Inutile l'arrembaggio finale dei padroni di casa, la gara si chiude in parità.

CHIAVE- Il Novara mostra di soffrire maledettamente il binario sinistro dei padroni di casa, dove l'accoppiata composta da Cacciatore e Hallfreddsson prende in mezzo spesso, specie nel primo tempo, il diretto avversario.

MOVIOLA- Nel complesso buona la prova dei direttori di gara.

IL MIGLIORE- L'islandese Hallfreddsson ispira tutte le azioni offensive dei padroni di casa con classe ed autorevolezza, confermandosi pronto per ben altri palcoscenici.

IL PEGGIORE- Prestazione decisamente sottotono dell'esperto mediano del Novara Parravicini. Poco filtro e tantissimi errori in fase di costruzione per il giocatore di Tesser, che lo richiama infatti in panchina dopo soli dieci minuti della ripresa.

Sullo stesso argomento