thumbnail Ciao,
Diretta Live

Mondiali

  • 04 Luglio 2014
  • • 18.00
  • • Estadio Jornalista Mário Filho (Maracanã), Rio de Janeiro, Rio de Janeiro
  • Arbitro: N. Pitana
  • • Spettatori: 74240
0
FIN
1

Thomas Muller Patrice Evra France Germany World cup 2014 07042014

Francia-Germania 0-1: Hummels vale la semifinale, Galletti eliminati

Thomas Muller Patrice Evra France Germany World cup 2014 07042014

FIFA/Getty Images

La Germania batte la Francia di misura ed approda alle semifinali. Decide un bel colpo di testa di Hummels nel primo tempo, su assist di Kroos. Galletti poco incisivi.

Quando conta fra Francia e Germania, vincono sempre i tedeschi. Era accaduto nelle semifinali mondiali del 1982 e del 1986, e si ripete stasera nei quarti in Brasile. Basta un colpo di testa di Hummels dopo 13’ a regalare il pass per la semifinale, dove martedì (ore 22) i tedeschi se la vedranno con la vincente del match di stasera fra Brasile-Colombia. La Francia, specialmente nella ripresa, alza il ritmo alla ricerca del pari, ma Neuer è strepitoso a salvare il risultato con un grande intervento nel finale su Benzema.

Per la Germania è la tredicesima semifinale in un Mondiale, la quarta consecutiva (record), mentre la Francia, dopo cinque occasioni (1958, 1982, 1986, 1998 e 2006) in cui aveva superato la prima fase ed era arrivata in semifinale, si ferma ai quarti. Per la Germania è anche il 16° risultato utile consecutivo.

FORMAZIONI - Didier Deschamps schiera la Nazionale transalpina con il solito 4-3-3 nel quale davanti a Lloris ci sono Debuchy, Varane, Sakho (preferito a Koscielny) ed Evra. I tre di centrocampo sono Pogba, Cabaye e Matuidi, mentre il tridente offensivo è composto da Valbuena e Griezmann sugli esterni con Benzema centrale.

Low risponde con il 4-2-3-1. Lahm torna a fare il terzino destro con Howedes a sinistra e con il duo Boateng - Hummels centrali, a protezione di Neuer. I due mediani in mezzo al campo sono Khedira e Schweinsteiger, con il trio Muller, Kroos ed Ozil a supportare l’unica punta Klose.

PRIMO TEMPO - La Germania sin dall’inizio ha il pallino del gioco in mano, anche se la prima azione degna di cronaca è di marca francese ed arriva dopo 7’. Bella azione orchestrata da Valbuena che crossa in mezzo per l’accorrente Benzema, ma il suo piattone destro termina fuori di pochissimo.

Al 13’ il match si sblocca. Punizione dalla trequarti di Kroos, Hummels svetta di testa sovrastando Varane e batte, con l’aiuto della traversa, Lloris. Il goal subìto piega le gambe alla Francia che accusa il colpo. Al 24’ contatto in area francese fra Debuchy e Klose, ma l’argentino Pitana lascia proseguire.

La squadra di Deschamps torna a farsi vedere dalle parti di Neuer solamente al 34’. Cross di Griezmann per Valbuena che calcia, ottimo riflesso del portierone tedesco, palla che arriva a Benzema, ma Hummels si immola e salva un goal praticamente fatto. Prima del riposo è ancora provvidenziale l’intervento di Hummel sul colpo di testa di Benzema, con l’attaccante del Real che poco dopo calcia debolmente verso Neuer.

SECONDO TEMPO - Parte meglio la Francia che deve assolutamente segnare per ristabilire la parità e riaprire il discorso qualificazione. Dopo uno stop non riuscito a Griezmann in area, con la Germania che si salva, è sempre l’attaccante francese a rendersi pericoloso, ma questa volta è decisiva l’interdizione di Schweinsteiger che si salva in angolo.

La Germania, un po’ in difficoltà, cambia in corsa: fuori Klose e dentro Schurlle, mentre la Francia si gioca il tutto per tutto passando di fatto al 4-2-4 con Remy che prende il posto di Cabaye. I tedeschi in contropiede sfiorano il raddoppio con Muller che calcia in diagonale, ma con la sfera che termina fuori di poco. Nel finale il match è divertentissimo, con la Francia che prova il tutto per tutto e con la Germania pronta a far male in contropiede. Matuidi stoppa in area e calcia sul primo palo, ma Neuer è bravo a respingere con i pugni.

Sul capovolgimento, Schurlle si divora il raddoppio tedesco, con una conclusione dal dischetto del rigore che viene respinta con i piedi da Lloris. La Francia ci prova fino al 94’, quando Benzema entra in area e calcia sul primo palo, ma Neuer è strepitoso a respingere con una mano e a regalare la quarta semifinale consecutiva ai tedeschi.

CHIAVE - La prova monumentale di Hummels che regala la qualificazione alla Germania. Non solo per il bel goal di testa dopo appena tredici minuti di gioco, ma soprattutto per i due salvataggi sulle conclusioni francesi. Non sbaglia nulla in fase difensiva. Da sottolineare anche la grande prova del portiere Neuer.

MOVIOLA - Protesta due volte la Germania per altrettanti contatti in area, ma in entrambi i casi, l’argentino Pitana lascia correre fra le proteste. Ad inizio ripresa chiede un penalty anche la Francia, ma anche questa volta il fischietto lascia giocare.

Sullo stesso argomento