thumbnail Ciao,
Diretta Live

Serie A

  • 06 aprile 2014
  • • 15.00
  • • Stadio Artemio Franchi, Firenze
  • Arbitro: D. Celi
  • • Spettatori: 31073
2
FIN
1

Fiorentina-Udinese 2-1: Cuadrado show, Europa vicina

Il colombiano porta avanti la Fiorentina, che poi raddoppia con un rigore di Rodriguez. Il tiro-cross di Fernandes riporta in partita l'Udinese, ma non basta. Viola sempre quarti.

Bella giornata al Franchi dove va in scena Fiorentina-Udinese. Le due squadre si sono già affrontate tre volte in questa stagione tra campionato e Coppa Italia con due vittorie per i ragazzi di Guidolin ed una per quelli di Montella. La spunteranno i viola grazie a Cuadrado che nel primo tempo va a segno e nel secondo si procura un rigore trasformato in goal da Gonzalo. Per i bianconeri va a segno Bruno Fernandes con un tiro-cross che sorprende Neto.

FORMAZIONI – Montella lascia a riposo Borja Valero e Matri che non sono in perfetta forma fisica, al loro posto giocano Ambrosini e Matos. L’Udinese deve rinunciare al bomber  Totò di Natale, in attacco spazio a Muriel e Bruno Fernandes.

PRIMO TEMPO – Pronti via e la Fiorentina cerca subito l’affondo con Matos che palla al piede avanza verso Scuffet, messo giù da un avversario, l’arbitro concede il vantaggio. Bell’inizio di gara per entrambe le compagini che sfruttano gli errori avversari per far partire contropiedi.

Al 9’ splendida punizione di Ilicic dritta verso la testa di Diakite che non ci arriva di un soffio. Al 14’ cross di Tomovic, Matos di testa sulla ribattuta, sponda di Aquilani per Ilicic che calcia fuori. Occasionissima viola al 20’ Cuadrado lancia Aquilani tiro deviato in angolo. Sugli sviluppi del corner Aquilani di testa sfiora la traversa.

Cinque minuti dopo arriva il goal viola marchiato Cuadrado, il colombiano calcia dalla distanza, complice una deviazione di Danilo il pallone entra in rete. I ragazzi di Montella non si accontentano e vogliono raddoppiare ma l’Udinese si chiude molto bene. Al 36’ Ambrosini cerca l’incornata ma sbaglia le misure. Termina dopo due minuti di recupero il primo tempo.

SECONDO TEMPO – L’Udinese sembra più grintosa in questo inizio di ripresa e cerca subito il goal. Buona azione di Bruno Fernandes che all’interno dell’area piccola calcia, con la sfera che esce di poco. Contropiede viola: Cuadrado prova da fuori, è attento Scuffet che respinge di pugno. Ancora Fiorentina, tiro di Matos e il pallone lambisce il palo alla destra del portiere.

L’Udinese ci prova con Muriel ma l’attaccante è in fuorigioco. Al 66’ Cuadrado su punizione dalla trequarti cerca la rete sfiorando l’incrocio dei pali. Al 70’ rigore per i viola: Danilo atterra Cuadrado in area, l’arbitro fischia il penalty. Gonzalo sul dischetto non sbaglia e mette a segno il 2-0 viola.

Timida reazione dei bianconeri con Lazzari che impatta con il pallone ma mette tra le braccia di Neto. Goal spettacolare quello messo a segno da Bruno Fernandes che dalla fascia destra trova l’angolino alla sinistra di Neto. Sulla ripartenza Cuadrado da posizione defilata calcia, il pallone impatta sulla traversa. Nel finale Heurtaux di testa sfiora il palo. Il match termina dopo quattro minuti di recupero: 2-1 per la squadra di casa.

LA CHIAVE – I viola nonostante le assenze ritrovano un buono stato di forma. Decisivo soprattutto Cuadrado che a tratti è imprendibile per i difensori friulani. Il colombiano mette a segno un goal nel primo tempo e si procura il rigore nella ripresa da cui nasce il raddoppio.

MOVIOLA – Dubbia la decisione di Celi di assegnare il rigore ai viola al 70’: Danilo spinge Cuadrado in area alle spalle, ma il colombiano si lascia cadere appena sente il contatto. Situazione troppo lieve, insomma, per assegnare un penalty.

Dalle pagelle

IL MIGLIORE - Cuadrado. Contro la squadra che ne detiene metà cartellino, si scatena. Tra finte e danze sul pallone, trova pure il tempo per segnare l'1-0.

IL PEGGIORE
- Pereyra. Spento. Non crea nulla di pericoloso, emergendo come corpo estraneo dell'attacco dell'Udinese.

Sullo stesso argomento