thumbnail Ciao,
Diretta Live

Serie A

  • 02 dicembre 2012
  • • 20.45
  • • Stadio Artemio Franchi, Firenze
  • Arbitro: P. Valeri
  • • Spettatori: 24049
2
FIN
2

Fiorentina-Sampdoria 2-2: Prova di carattere dei liguri, un super Savic evita il ko ai viola

Grazie a un ottimo secondo tempo i blucerchiati per poco non fanno il colpaccio, ma la doppietta dello stopper montenegrino fa ottenere almeno un punto alla squadra toscana.

Termina 2-2 il posticipo della quindicesima giornata tra Fiorentina e Sampdoria. Entrambe le squadre attraversano un buon periodo di forma anche se i due allenatori devono fare a meno di diversi calciatori. In una gara in cui sono out tutti gli attaccanti titolari ci pensano però difensori e centrocampisti a fare la differenza e rendere comunque la partita divertente.

FORMAZIONI – Tante le defezioni in entrambe le formazioni che si presentano molto rimaneggiate. Montella deve fare a meno di Jovetic, Toni, Ljajic e recupera Aquilani soltanto per la panchina. In attacco per i viola spazio a Matias Fernandez ed El Hamdoui, in difesa invece Roncaglia siede in panchina ed al suo posto gioca Tomovic. Problemi in attacco anche per Ciro Ferrara che privo di Eder,Pozzi e Maxi Lopez dà fiducia al giovane Icardi

PRIMO TEMPO - Primi minuti di gioco con le due squadre che si studiano senza farsi male. Ritmi bassi colpa anche del campo pesante e della pioggia che cade incessantemente. La prima occasione è di Maresca su punizione dal limite, l’ex viola però, prende in pieno la barriera.

Poi sono i viola a prendere coraggio, prima è Cuadrado con una bella incursione sulla fascia, l’esterno parte sul filo del fuorigioco prende palla, scatta e tira, tutto facile per Da Costa. Dopo è l’altra fascia a far impensierire gli ospiti. Pasqual mette al centro per El Hamdaoui che tira, pallone che lambisce il palo.

Sugli sviluppi di un calcio d’angolo Matias Fernandez schiaccia di testa il pallone a terra, tutto solo spreca una grande occasione. Nessun problema, ci pensa Savic a rimediare all’errore del compagno e a segnare il goal dell’1-0 viola. Azione fotocopia entra in area e di testa non sbaglia.

Capovolgimento di fronte Obiang impegna Viviano al tuffo, sulla respinta Krsticic sbaglia da due passi. Anche Tissone si presenta davanti al portiere viola ma prende in pieno l’incrocio dei pali. Si conclude sul punteggio di 1-0 un primo tempo divertente con diverse occasione da entrambi i lati.

SECONDO TEMPO – Pronti via la Sampdoria trova subito il pareggio. Sulla destra il giovane Icardi mette dentro per Krsticic che dribbla un difensore viola e mette a segno il goal dell’1-1. La Fiorentina non ci sta e prova subito il contrattacco Matias Fernandez mette dentro per El Hamdaoui ma Da Costa arriva un attimo prima.

Altro errore della difesa viola, Tomovic regala palla a Icardi che a tu per tu con Viviano prende in pieno il numero uno viola. Goal annullato al neo-entrato Seferovic. Sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Pasqual, l’attaccante mette a segno ma l’assistente ravvede una posizione di fuorigioco.

Savic ci riprova anche nel secondo tempo, sempre di testa e sempre su palla da calcio d’angolo, stavolta però non trova la porta. Al 72’ autogol clamoroso di Gonzalo Rodriguez che sbaglia i tempi e segna il 2-1 per la Samp. Ancora Savic, punizione dalla trequarti, il difensore si trasforma in attaccante, svetta di testa e mette all’angolino alla sinistra del portiere. Succede di tutto negli ultimi minuti di gioco.

Prima viene espulso Mustafi per intervento pericoloso ai danni di Pasqual, poi viene annullato un goal ai viola per fallo di Seferovic su Da Costa. Pecca di cattiveria Aquilani all’ultimo secondo utile a tu per tu con Da Costa troppo debole il tapin dell’attaccante viola. Termina 2-2 un match ricco di emozioni.

LA CHIAVE – Le numerose assenze condizionano notevolmente i due schieramenti ma non la mentalità degli allenatori. La Fiorentina fa la partita per laghi tratti ma paga le assenze di Jovetic e Toni e deve affidarsi al giovane difensore Savic. La Samp è più cinica e per poco non sfiora il colpaccio.

MOVIOLA –  Sul finire del primo tempo presunto fallo di Gastaldello ai danni di Matias Fernandez in area di rigore, tutto regolare per l’arbitro che lascia continuare. Proteste viola per il gol annullato a Seferovic, sembra però esserci il fallo su Da Costa.

Dalle pagelle:

IL MIGLIORE - Savic. Il più brillante della retroguardia di Montella, condisce la sua prestazione con una doppietta da bomber con due stacchi di testa che non hanno lasciato scampo al portiere avversario.

IL PEGGIORE - Romulo. In ombra per gran parte della gara, viene sostituito da Seferovic dopo un'oretta di gioco. Per lui una partita no.

Sullo stesso argomento