thumbnail Ciao,
Diretta Live

Serie A

  • 04 maggio 2013
  • • 20.45
  • • Stadio Artemio Franchi, Firenze
  • Arbitro: P. Mazzoleni
  • • Spettatori: 25000
0
FIN
1

Fiorentina-Roma 0-1: Pali e Goicoechea, poi ci pensa Osvaldo. La Viola rallenta, il Milan gode

La Roma vince allo scadere, decide Osvaldo al 91'. Buon avvio dei giallorossi, al 38' palo di Jovetic. Nella ripresa i viola attaccano, altro legno di Pizarro allo scadere.

La Roma ha battuto per 1-0 la Fiorentina al Franchi grazie ad una rete realizzata da Osvaldo in pieno recupero. I viola possono però recriminare per aver colpito due pali con Jovetic nel primo tempo e Pizarro nel secondo tempo.

FORMAZIONI - Montella sceglie Commper per sostituire lo squalificato Savic e conferma il trio offensivo composto da Cuadrado-Jovetic e Ljajic. Nella Roma recupera l’acciaccato De Rossi che parte titolare, in attacco Osvaldo preferito a Destro che si accomoda in panchina.

PRIMO TEMPO - Il primo brivido è targato Totti che con una punizione al 3’ impegna duramente il portiere viola Viviano. La squadra ospite è spavalda e cerca sempre il pressing sui centrocampisti viola. La replica dei padroni di casa arriva ed è affidata ad un tiro dalla distanza di Jovetic che viene neutralizzata da Lobont. Al 20’ ottima percussione di Cuadrado che libera al tiro Borja Valero, la conclusione viene però rimpallata da un difensore giallorosso.

La gara si mantiene su ritmi alti e molto equilibrata. Lamela al 26’ trova l’angolino giusto ma Viviano in tuffo gli nega la gioia del goal. Al 38’ è Jovetic ad avere la più grossa occasione del primo tempo ma dall’altezza del dischetto colpisce in pieno il palo alla destra di Lobont. Il primo tempo si conclude dopo ben 4’ di recupero per un infortunio occorso al portiere giallorosso Lobont. Punteggio 0-0.

SECONDO TEMPO - Il portiere giallorosso Lobont non ce la fa e viene sostituito ad inizio ripresa da Goicoechea. I viola provano a spingere sull’acceleratore ma gli ospiti sono molto ordinati in fase difensiva e veloci nelle ripartenze. Al 55’ Ljajic percorre metà campo palla al piede e calcia da buona posizione, palla che termina alta. Poco dopo è ancora il serbo a provarci, ma Goicoechea si supera con un intervento in tuffo.

Ci prova anche l’ex giallorosso Pizarro da fuori area ma sbaglia la misura di un soffio. Al 79’ si risveglia la Roma con Osvaldo che dribbla un avversario in area ma calcia fuori, l’italo-argentino avrebbe potuto servire Totti solo al centro. I viola non si arrendono ed anche al 90’ colpiscono un palo con Pizarro che fa disperare i tifosi viola. Ma la gara non è ancora finita ed 92’ l’ex Osvaldo sugli sviluppi di un corner trova il goal che vale la vittoria ai giallorossi. Finisce 1-0 per la Roma.

LA CHIAVE - Partita equilibrata nel primo tempo mentre nella ripresa i viola ci provano con più costanza e meriterebbero il vantaggio. Due legni colpiti con Jovetic e Pizarro e quando sembra tutto finito arriva la rete dell’ex Osvaldo. Una Roma che ottiene tre punti preziosi col minimo sforzo.

MOVIOLA - Proteste viola al 75’ per un sospetto fallo di mano di De Rossi in area giallorossa, l’arbitro Mazzoleni sorvola.

Dalle Pagelle:

IL MIGLIORE
- Adem Ljajic: Il serbo conferma l'ottimo momento, bene nel primo tempo, incanta con giocate d'alta scuola nella ripresa. Goicoechea gli nega la gioia del goal.

IL PEGGIORE - Gonzalo Rodriguez:
Disastroso dall'inizio alla fine, comincia colpendo duro. Suo l'errore sul goal giallorosso al 92'.

Sullo stesso argomento