thumbnail Ciao,
Diretta Live

Serie A

  • 20 ottobre 2013
  • • 15.00
  • • Stadio Artemio Franchi, Firenze
  • Arbitro: N. Rizzoli
  • • Spettatori: 38290
4
FIN
2

Fiorentina-Juventus 4-2: Epilogo da 'fantascienza' al Franchi, Rossi trascina i viola ad una rimonta epica

Partita incredibile al Franchi, bianconeri avanti di due goal con un rigore di Tevez e Pogba rimontati dalla squadra di Montella trascinata dalla tripletta di Pepito e Joaquin.

Domenica da sogno per la Fiorentina, capace di rimontare la Juventus che aveva chiuso il primo tempo in vantaggio di due goal. Il 'Franchi' vive una giornata indimenticabile soprattutto perchè insperata. Dopo un primo tempo tinto di bianconero, la ripresa si colora di viola con Giuseppe Rossi scatenato che mette a segno una tripletta personale e si porta a casa il pallone. Partita divertente e storica, che termina 4-2 per i gigliati.

FORMAZIONI - Montella deve rinunciare a Gomez, Ilicic e Rebic ed affida il peso dell’attacco nelle gambe di Rossi. In difesa torna titolare Roncaglia con Tomovic in panchina. Nella Juventus recupera Marchisio a centrocampo, Llorente vince il ballottaggio con Giovinco e Vidal inizia dalla panchina.

PRIMO TEMPO - Partita nervosa fin dai primi minuti con molti falli che interrompono le manovre di gioco. Rizzoli aspetta 12 minuti prima di estrarre il primo cartellino giallo che è indirizzato a Tevez per un fallo su Roncaglia ed una reazione non proprio esemplare.

Le due squadre cercano di avvicinarsi alla porta ma senza impensierire i rispettivi portieri. La Fiorentina ci prova con due calci di punizione concessi dall’arbitro, al 18’ sono però gli ospiti ad avere un’occasione con Marchisio che mette al centro per Tevez ma è bravo Ambrosini  a prendergli il tempo e ad anticiparlo in scivolata. Due minuti più tardi Roncaglia da posizione defilata prova il destro ma il pallone esce di poco alto.

Al 25’ Pogba dopo una finta mette al centro per Tevez che non controlla al meglio. Tre minuti dopo Marchisio dal limite calcia alla destra di Neto , il portiere viola manda in tuffo il pallone in corner. Al 35’ è il turno di Giuseppe Rossi che in area di rigore calcia ma prende in pieno i difensori bianconeri.

Al 36’ Tevez cade a terra dopo un contatto in area di rigore con Gonzalo Rodriguez, Rizzoli non ha dubbi ed assegna il penalty. Sul dischetto Tevez non sbaglia e porta in vantaggio la propria squadra. Al 40’ arriva il raddoppio bianconero con Pogba che approfitta di un’incomprensione tra Neto e Cuadrado e calcia a porta vuota segnando il 2-0.

SECONDO TEMPO - Al 53’ la Juve potrebbe segnare il terzo goal con Marchisio che a tu per tu con Neto si fa ribattere la conclusione. Poco dopo ancora bravo il portiere viola su Bonucci che di testa schiaccia in porta. Al 57’ punizione di Pirlo dal limite si fa trovare pronto Neto che dopo una deviazione sulla barriera manda in corner.

Poco dopo è Matias Fernandez a provarci su punizione ma Buffon para agevolmente. Al 65’ Rizzoli concede un altro rigore questa volta per i viola dopo un incursione di Matias Fernandez fermato da Asmoah. Giuseppe Rossi sul dischetto non sbaglia e i viola accorciano le distanze. La Fiorentina insieme al suo pubblico ha ripreso entusiasmo e in mezzo ad una bolgia di cori cerca costantemente il raddoppio.

Al 76’ Rossi si inventa un gran goal, prende palla e tira in rete, il pallone prende una strana traiettoria e Buffon non ci arriva. Ripartenza della Fiorentina Borja Valero pesca il corridoio per Joaquin che tutto solo trova il goal del 3-2 viola. Non c’è due senza tre e il quattro vien da se…4-2 per i viola che con una discesa di Cuadrado sulla fascia sinistra serve Rossi di precisione, l’attaccante non fallisce e segna la sua tripletta personale. Termina 4-2 per i padroni di casa una partita che rimarrà negli annali dei tifosi viola.

CHIAVE – Il rigore dubbio assegnato ai viola da Rizzoli dà il via ad una rimonta che sembrava impossibile. Da lì in poi ci pensa Giuseppe Rossi che gioca un secondo tempo magnifico e mette a segno una tripletta che vale tre punti.

MOVIOLA - Al 36’ Rizzoli non ha dubbi ed assegna un rigore alla Juventus per un contatto di Gonzalo Rodriguez ai danni di Tevez. Nella ripresa è dubbio il rigore che l’arbitro dà ai viola per fallo ai danni di Matias Fernandez.

Dalle Pagelle:

IL MIGLIORE - Giuseppe Rossi. Senza un partner di reparto che gli dia una mano, per un'ora fatica a sfondare il muro bianconero: poi si accende e diventa l'eroe del pomeriggio viola, con tre goal in un quarto d'ora che mandano in delirio il Franchi.

IL PEGGIORE - Gianluigi Buffon. Per un'ora il suo pomeriggio è tranquillo, poi diventa tremendo. Se la Fiorentina ribalta la sfida, molte responsabilità sono del numero uno, che calcola male la traiettoria del pareggio di Rossi: da lì in poi i gigliati diventano inarrestabili.

Sullo stesso argomento